Assistenti sociali palestinesi in Italia grazie al sostegno di ATS pro Terra Sancta

Giacomo Pizzi22 Luglio 2011

assistenti socialiTre assistenti sociali di Betlemme parteciperanno a un viaggio-studio di una decina di giorni in Italia per migliorare le proprie capacità operative e conoscere da vicino un’altra realtà.   I tre operatori palestinesi partiranno il 19 luglio nell’ambito del progetto “Viaggio di aggiornamento e scambio formativo in Italia” promosso da ATS pro Terra in partenariato con il Consorzio Icaro di Foggia, allo scopo di visitare le diverse realtà  di assistenza sociale sul territorio italiano, favorendo lo scambio di conoscenze ed esperienze tra professionisti palestinesi e italiani. In totale verranno visitati una decina di centri di assistenza, in tre diverse regioni italiane: Veneto, Marche e Puglia.

Il viaggio gioverà alla prosecuzione del lavoro dei tre partecipanti in Palestina, dove le conoscenze acquisite e gli stimoli ricevuti assicureranno interventi di miglioramento presso le strutture dove i tre assistenti sociali già operano, nonché l’implementazione di nuovi progetti volti all’intervento sociale.

La realtà palestinese presenta elementi di criticità più marcati rispetto a quelli italiani ed europei e offrire nuovi metodi e mezzi innovativi agli operatori locali, permetterà loro di avere la possibilità di affrontarli meglio e più velocemente.