ATS pro Terra Sancta non dimentica i cristiani di Gaza

Gaza - Life of the Christians_24In un articolo apparso sul Messaggero di Sant’Antonio questo mese (gennaio 2012) viene riportato un resoconto molto esaustivo delle attività che ATS pro Terra Sancta sta portando avanti nella Striscia di Gaza, con il sostegno – tra gli altri – della Caritas Antoniana.

Ne riportiamo qui di seguito un estratto: “La parrocchia [della Sacra Famiglia] segue con particolare attenzione i giovani e le famiglie povere, grazie all’aiuto delle suore Missionarie della Carità e di quelle del Rosario. Da qualche tempo si è fatta carico di un’altra emergenza, aggravata dalla povertà, di cui nessuno si occupa: «Sono cresciuti esponenzialmente – spiega padre Hernandez – i casi di disabilità fisica e mentale, dovuti per il 46 per cento alla mancanza di assistenza sanitaria alla nascita».

Ed è per rispondere a questa emergenza che sono nate in questi anni, con il sostegno di ATS pro Terra Sancta, la casa di accoglienza per bambini disabili (da 0 a 11 anni) gestita dalla Suore Missionarie della Carità in collaborazione con il Parroco, e la nuova casa di accoglienza per ragazzi disabili adolescenti gestita dai Padri della Comunità del Verbo Incarnato. Queste attività di sostegno ai bambini e ragazzi disabili è andata ad aggiungersi al generale aiuto che la Parrocchia con le sue varie congregazioni già offriva alla piccola comunità cristiana di Gaza, gravata da numerosi problemi, dovuti al blocco israeliano, ai traumi e alle distruzioni portati dalle guerre, al rischio del fondamentalismo, alla povertà.

Le attività portate avanti dalla piccola ma tenace parrocchia latina di Gaza costituiscono in questo difficile contesto dei segni di carità, che “devono diventare – continua l’articolo – una luce, un seme per tutta la Palestina (…). Come fare? «Abbiamo pensato di organizzare – spiega Tommaso Saltini, direttore di ATS pro Terra Sancta – corsi di formazione sul tema del rispetto, della cura e della tutela dei disabili in varie città palestinesi, con l’intento di sensibilizzare i ragazzi delle scuole e le famiglie».

In allegato si trova l’articolo completo apparso sul Messaggero di Sant’Antonio.

Per sapere di più sul progetto “Emergenza Gaza“, fai click qui.

***

Anche tu puoi sostenere l’impegno di ATS pro Terra Sancta e della Chiesa locale

in supporto della piccola comunità di Gaza!

email whatsapp telegram facebook twitter