Cipro: procedono i lavori di ristrutturazione del Terra Santa College a Nicosia

Cyprus schoolDa qualche anno ATS pro Terra Sancta sostiene la presenza cristiana nella tormentata isola di Cipro. La difficile e dolorosa divisione tra greco-ciprioti-cristiani e turco-ciprioti-musulmani, oltre a segnare nella sofferenza la popolazione locale, colpisce in modo preoccupante l’immenso patrimonio culturale cristiano nella zona nord occupata.

Fra Carlos, che vive a Nicosia ci racconta del progetto e di come procedono i lavori di ristrutturazione del Terra Santa College, la scuola più antica dell’isola, fondata dai frati nel 1646. L’edificio attuale risale agli anni cinquanta e necessita oggi di urgenti interventi di ristrutturazione utili anche per aumentare la capienza dell’istituto. La scuola ospita circa cinquecento studenti, dalla materna fino al liceo.

“Il Terra Santa College, Nicosia, iniziò a funzionare come centro d’istruzione per i ragazzi delle parrocchie dell’isola, e pian piano crebbe fino ad avere una struttura più formale verso l’anno 1646, divenendo una delle prime istituzioni educative di Cipro. Ricordiamo che in quel periodo l’isola era sotto il domino ottomano, che durò dal 1570 fino all’arrivo degli inglesi nel 1870.

La sede del collegio verso la metà del XX secolo fu spostata dalla città vecchia di Nicosia verso fuori città. Da lì i padri francescani guidati da Fra Massimino, acquistarono nella regione dell’Acropoli un terreno per l’edificazione del nuovo collegio.  In quel periodo l’Acropoli era una regione molto lontana dal centro della città, regione desolata e piena di grotte, non facilmente raggiungibile. Chi avrebbe pensato che cinquant’anni dopo, la “nuova città” sarebbe cresciuta proprio nelle vicinanze del collegio, ponendolo così nel cuore del centro finanziario.

Nello stesso periodo furono costruiti il collegio di Amman in Giordania e quello di Aleppo in Siria. Da quel periodo la struttura non è stata mai più toccata e nonostante il fatto che le sue colonne e le sue fondamenta fossero molto solide, col passare del tempo si è dovuto intervenire per renderlo più sicuro. A partire da qualche anno ha avuto inizio la progettazione per la ristrutturazione dell’edificio che ha preso il via da circa due mesi.

I lavori sono divisi in quattro fasi per far fronte alla presenza degli studenti nella scuola e si stima che finiranno verso il 2014. Ad oggi, per non interrompere le lezioni abbiamo creato delle classi da stanze non utilizzate: uffici, l’antica infermeria, il teatro, ecc. I lavori in questa prima fase continueranno fino alla fine di settembre.

Tengo molto a sottolineare che quest’opera non si sarebbe potuta concretizzare senza l’aiuto di tante persone che sostengono le missioni dei francescani in Terra Santa. La comunità del Terra Santa College Nicosia vi ringrazia.”

Il lavoro dei francescani a Cipro è esclusivamente sostenuto dalla carità di tanti piccoli sostenitori privati.

Dona anche tu e sostieni la comunità francescana a Cipro!

***

[nggallery id=147]

email whatsapp telegram facebook twitter