Maggio 2018

Dieci anni con voi in Terra Santa: ecco il nostro Bilancio Sociale 2017

E’ uscito in questi giorni il Bilancio Sociale di ATS pro Terra Sancta che racconta tutto il lavoro svolto nel 2017, e dopo un traguardo così importante la prima cosa che vorremmo dirvi è semplicemente “grazie”. Grazie per il supporto che ci avete dato e ci date quotidianamente. Ogni piccolo progetto che vedrete sul documento è stato reso possibile da chi – come voi – ha creduto nel nostro impegno. Un grazie particolare ai tanti sostenitori attenti a promuovere le attività di conservazione dei Luoghi Santi e le iniziative culturali che testimoniano la ricchezza della terra dove Gesù ha vissuto. Come ha dichiarato il direttore dell’Associazione Tommaso Saltini, “tutto il nostro fare ha il desiderio di favorire e costruire legami tra la Terra Santa e il mondo. Collaborare a conservare i Luoghi Santi rappresenta un’occasione unica per vivere un legame speciale con questa Terra che tutti amiamo”.

Nell’arco dell’ultimo decennio, che ci ha visto nascere e crescere con costanza, abbiamo realizzato – in continuo dialogo con i frati francescani della Custodia di Terra Santa – tanti progetti di conservazione, educazione e sviluppo; siamo intervenuti con rapidità a sostegno delle emergenze umanitarie e abbiamo promosso numerose iniziative con il desiderio di abbracciare ogni aspetto di questa realtà controversa e straordinaria.  I nostri progetti – che in vario modo sostenete – creano spazi e occasioni di dialogo, con quell’immancabile apertura all’incontro con i fratelli cristiani delle chiese orientali e i fedeli di altre religioni.

Come prezioso riconoscimento del lavoro svolto, sono arrivati anche i ringraziamenti del Custode di Terra Santa fra Francesco Patton: “desidero ringraziarvi per aver sostenuto i progetti che si inseriscono in questa preziosa realtà di servizio alla Chiesa intera e chiedervi un particolare ricordo nella preghiera per noi frati che cerchiamo di vivere la nostra vocazione in Terra Santa e in tutto il Medio Oriente. Vi chiedo una preghiera per la gente che ci è affidata e specialmente per le popolazioni provate dalla guerra. Che il Signore doni la sua Pace a ciascuna e ciascuno di voi, alle vostre famiglie e alle vostre comunità e specialmente alla Terra che è diventata Santa per la Sua presenza”.

Proprio in queste ore che vedono la Terra Santa di nuovo infiammata da scontri, vi presentiamo il nostro lavoro, vi raccontiamo la vita di chi ogni giorno si spende per favorire incontri e aiutare le persone. Ecco cos’è il nostro report: il racconto di questo piccolo segno di speranza in una terra dilaniata da scontri. Anche se a volte sembra che i politici vogliano tornare indietro, noi cerchiamo – tenacemente – di fare ogni giorno un passo in più verso la riconciliazione e la pace. E buona lettura.

Scarica il Bilancio Sociale 2017!