Monte degli Ulivi, conservazione per uno sviluppo sostenibile

L’obiettivo del progetto è conservare, restaurare e valorizzare i Luoghi Santi del Monte degli Ulivi.

Questo progetto è assolutamente unico perché mira a valorizzare luoghi importantissimi per tutta la cristianità attraverso il coinvolgimento della popolazione locale cristiana e musulmana. Vogliamo infatti aumentare l’attenzione dei giovani residenti verso il proprio patrimonio storico-culturale e creare occasioni di sviluppo sostenibile.

Sul Monte degli Ulivi sorgono oggi vari santuari – come il Dominus Flevit, dove Gesù pianse su Gerusalemme; il famosissimo Orto degli Ulivi; la Basilica del Getsemani, nota anche come Chiesa delle Nazioni. Sono luoghi fondamentali per la fede cristiana, visitati ogni giorno da migliaia di pellegrini, ma situati in aree molto critiche dal punto di vista socio-culturale, caratterizzate da povertà e scarsa attenzione per il patrimonio culturale.

Il progetto intende sensibilizzare non solo la popolazione locale ma tutta la comunità internazionale circa l’enorme valore storico e culturale di questi luoghi.

Le attività che sosteniamo

  • Formazione di giovani di Gerusalemme attraverso corsi di restauro e di mosaico, con formatori del Mosaic Center di Gerico;
  • Apertura dei luoghi e delle aree archeologiche, incluse visite speciali per gli studenti delle scuole di Gerusalemme;
  • Creazione di un centro di promozione del turismo socio culturale e di nuove forme di accoglienza diffusa, in collaborazione con le comunità locali, e in coordinamento con le piccole guest-house della zona.

Il progetto è coordinato da Associazione pro Terra Sancta e dal Mosaic Center di Gerico, e si avvale della supervisione scientifica dello Studium Biblicum Franciscanum.

Un grazie ai donatori istituzionali che ci hanno sostenuto finora: il contributo del programma PSMP del Consolato Generale d’Italia a Gerusalemme, i Comuni di Bronzolo e di Rovereto.

DONA ORA

0005-
14099243540_2d88818363_o
14497186690_63cd049bc5_o
14631539496_2e6d3aa446_o
14631606996_ef382b0158_o
14651286781_5af44b06c1_o
14652354124_caaed514c8_o
CHI_7217
Contestualizzazione-1
IMG_2360
P1020094
P1020097
P1020160
P1020509
P1030636
P1040645
Notizie correlate:

Viaggi virtuali: i santuari sul Monte degli Ulivi (Ottobre 2017)

Scavi archeologici a Betania, sul luogo della risurrezione di Lazzaro (Settembre 2015)

Alla scoperta del Dominus Flevit: la prima visita per 15 ragazzine di una scuola del Monte degli Ulivi (Giugno 2015)

Progetto Monte degli Ulivi: nuova vita per i mosaici del Dominus Flevit (Aprile 2015)

Associazione pro Terra Sancta in visita al comune di Bronzolo, per il progetto del Dominus Flevit (Settembre 2014)

Betania, città di Lazzaro (Luglio 2014)

Associazione pro Terra Sancta si unisce al cordoglio della Custodia per la scomparsa di Fra Pietro Kaswalder (Giugno 2014)

I mosaicisti di Gerusalemme partono per l’Italia: un concorso internazionale e un viaggio attraverso l’arte italiana (Maggio 2014)

“Certi che la bellezza salverà il mondo”: lavoro e opportunità per i mosaicisti di Gerusalemme est (Marzo 2014)

Getsemani: conclusione di un progetto importante per Gerusalemme e per i suoi giovani (Febbraio 2014)

La mostra fotografica sul Getsemani visitabile all’Urban Center di Rovereto fino al 6 gennaio (Dicembre 2013)

La Basilica del Getsemani torna visitabile in tutto il suo splendore (Novembre 2013)

Il Ministro italiano dei Beni Culturali in visita alla Basilica del Getsemani (Ottobre 2013)

In mostra a Rovereto il progetto di restauro del Getsemani (Settembre 2013)

Il nuovo sito della Custodia di Terra Santa, dedicato alla Basilica del Getsemani (Luglio 2013)

Lezioni sul mosaico antico e moderno per i giovani restauratori del Getsemani (Luglio 2013)

I bambini di Gerusalemme in visita alla Basilica del Getsemani (Maggio 2013)

Al Getsemani continuano i lavori: messo in risalto l’oro della cupola centrale (Marzo 2013)

Al Getsemani proseguono i lavori e le attività di formazione: un incontro per presentare il progetto ai giornalisti (Dicembre 2012)

Un nuovo sito per il Romitaggio del Getsemani (Dicembre 2012)