Nuova vita per la guesthouse di Sabastiya e per i giovani del villaggio

Procede il progetto portato avanti da ATS pro Terra Sancta in collaborazione con il Mosaic Center di Gerico nel villaggio di Sabastiya, piccolo gioiello nel cuore della Samaria, dove sempre più turisti e visitatori si fermano a visitare il sito archeologico e la tomba di Giovanni Battista. Il progetto prevede non soltanto la conservazione e la valorizzazione del centro storico e delle sue ricchezze archeologiche, ma anche il coinvolgimento attivo dei giovani locali e degli abitanti di Sabastiya.

In particolare, negli ultimi mesi e grazie al supporto della Cooperazione Belga, si sta lavorando per allargare la guesthouse e offrire così nuove opportunità di crescita economica e di sviluppo sostenibile al villaggio. Per far questo, è stato avviato il restauro di un nuovo complesso nel centro storico, abbastanza grande da poter ospitare tre nuove stanze con terrazzini e una bottega per i prodotti artigianali e alimentari che le donne di Sabastiya realizzano per i visitatori.

I lavori, per i quali sono stati coinvolti dodici operai locali, andranno avanti fino ad aprile, e così a partire da questa primavera sarà possibile soggiornare nella nuova parte della guesthouse. Tra le attività finanziate dalla Cooperazione Belga, inoltre, vi sono dei corsi di formazione per guide locali, in inglese e in italiano, che impareranno quindi ad accompagnare i turisti stranieri in visita.

Invitiamo tutti coloro che vengono in Terra Santa a sostare, durante il proprio viaggio, in questo splendido villaggio, ricco di storia e di bellezze artistiche, dove si può visitare il sito archeologico e il centro storico ma anche avere un contatto diretto con i giovani, le donne, gli abitanti coinvolti direttamente nel progetto.