Maggio 2013

Prendersi cura degli anziani: storie di vicinanza verso gli ultimi e i malati di Betlemme

Soli, abbandonati dalle famiglie, malati e senza accesso ai servizi di assistenza: è difficile essere anziani a Betlemme. Essendo il sistema sanitario palestinese dipendente dall’aiuto esterno e dunque non in grado di offrire accessibilità ai servizi essenziali, la popolazione dei Territori palestinesi soffre le conseguenze socio-economiche della malnutrizione, dell’impossibilità di assistenza continua per i malati cronici, della mancanza di medicinali e di strutture adeguate.

In particolare, non esistono servizi di alcun tipo per gli anziani non autosufficienti, nè programmi di sicurezza sociale o fondi pensione in grado di alleviare, seppur parzialmente, gli oneri alle famiglie. Tutto ciò porta a un continuo aumento dei casi di anziani che vivono soli nelle loro case, o affidati a centri di accoglienza che per via della crisi non riescono a soddisfarne i bisogni primari e a garantirne le cure mediche di base.

ATS pro Terra Sancta, sostenuta dalla Caritas Antoniana di Padova, ha creato un sistema per aiutare gli anziani con malattie croniche ad acquistare i medicinali di cui necessitano senza onere della spesa. Sono tutti casi di anziani rimasti soli al mondo oppure che non hanno alcun sostegno da parte delle loro famiglie. Il Franciscan Social Services Office fa tutto il possibile per coprire mensilmente i costi parziali o integrali delle medicine, aiutandoli a tenere sotto controllo malattie come osteoporosi, ipertensione, diabete, schizofrenia, Alzheimer e molte altre che necessitano un numero alto di medicine.

Grazie a questo sistema e all’attenzione che da anni ATS pro Terra Sancta pone nei confronti degli anziani di Betlemme, essi non si sentono più completamente soli al mondo, sapendo che la Provvidenza trova sempre una via per superare l’altezza del Muro e stare vicino ai poveri.

 

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia
Notizie correlate:

Le mani e il cuore di Mattia, fiositerapista volontario a Betlemme (Marzo 2018)

Incontro, buona cucina e la bellezza delle piccole cose: le donne di Betlemme ripartono anche da qui (Febbraio 2017)

Continua l’assistenza alle Pietre Vive di Betlemme: la Fondation Francois d’Assise in sostegno dei bisognosi (Ottobre 2016)

Sforniamo talenti: il progetto “Bethlehem Flour” per le donne di Betlemme (Giugno 2016)

Betlemme: si conclude il corso di ebraico per 25 donne madri di famiglia (Maggio 2016)

Una boccata d’ossigeno per gli anziani di Betlemme (Maggio 2016)

Betlemme: una nuova macchina per il LifeGate Rehabilitation Centre (Aprile 2016)

Jamila, un’anziana donna di Betlemme senza assistenza (Gennaio 2016)

“Qui tutti siamo nati”, il documentario sugli anziani in versione integrale (Dicembre 2015)

Betlemme, il “caldo” regalo del Pilgrims Residence Hotel (Novembre 2015)

Qui tutti siamo nati: un documentario sugli anziani protagonisti della storia di Betlemme (Novembre 2015)

I personaggi del mese: intervista doppia a Suor Lisi e Suor Caterina della Società Antoniana di Betlemme (Novembre 2015)

I frati della Liguria sostengono due importanti realtà sociali e caritative di Betlemme (Ottobre 2015)

Le anziane, i poveri, e tutta la comunità di Betlemme piangono la scomparsa di Suor Immacolata (Agosto 2015)

La lista nozze? Un dono speciale per Betlemme (Giugno 2015)

Giovanni Caccamo in concerto per la Terra Santa (Giugno 2015)

Il personaggio del mese: Naila, Assistente Sociale a Betlemme (Maggio 2015)

A Betlemme, una giornata tipo degli anziani al centro diurno della Società Antoniana (Maggio 2015)

Betlemme: delegazione dell’Holy Land Coordination in visita agli anziani della Società Antoniana (Gennaio 2015)

Inizia l’Avvento: scopri come lo vivono i più poveri di Betlemme, e come puoi aiutarli (Dicembre 2014)