Giugno 2012

Un video per raccontare come stanno procedendo i lavori al Convento di San Francesco, vicino al Cenacolo

Continuano i lavori presso il convento di San Francesco, presso il Monte Sion, meglio conosciuto come Cenacolino. Si trova a due passi dal luogo che fa memoria dell’Ultima Cena e della Pentecoste, e dalla prima metà del secolo scorso ospita una piccola comunità di frati della Custodia.

Come spiega padre Enrique Bermejo ofm – guardiano del convento – in questo servizio del Franciscan Media Center:

Oggi si lavora ancora, qui, non solo per esigenze di manutenzione ma soprattutto per un servizio ai tanti pellegrini che giungono qui a celebrare l’Eucarestia, proprio a pochi passi da dove venne istituita. In funzione del grande afflusso, si è deciso di ampliare una delle due cappelle annesse al convento, che sarà notevolmente ingrandita e con possibilità di accesso per i disabili attraverso il giardino.

I lavori all’interno di questo Luogo Santo, di fondamentale importanza per i tanti pellegrini che giungono a Gerusalemme ripercorrendo le tracce della vicenda terrena di Cristo, è parte del più ampio progetto intitolato “Gerusalemme, Pietre della Memoria“. Attraverso di esso, la Custodia di Terra Santa con il sostegno di ATS pro Terra Sancta si fa carico della manutenzione e del restauro di santuari e conventi, oltre che delle molte abitazioni per i cristiani della Città Santa. Un appello, quello al sostegno di questo rinnovamento, che padre Enrique rivolge ai tanti fedeli che qui sono stati e saranno:

Quando si fanno dei rinnovamenti vogliamo che intervengano anche i fedeli, perchè questi sono posti per i fedeli. Nonostante il tempo economico cattivo in cui ci troviamo, ci auguriamo che possano sentirsi partecipi di questa nuova realtà che troveranno quando verranno qui a celebrare durante i loro pellegrinaggi“.

Per saperne di più sul progetto, visitate il sito Jerusalem, Stones of Memory.

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia
Notizie correlate:

Sostenere la presenza cristiana nella Città Vecchia di Gerusalemme: un edificio restaurato (Aprile 2015)

Video: La vita nella città vecchia di Gerusalemme (Aprile 2015)

A Pompei un concerto per la Terra Santa (Marzo 2015)

“Cosa sono qui a costruire?”: la testimonianza di Alice, volontaria a Gerusalemme (Gennaio 2015)

“Quello che ho imparato da questi mesi e dal contatto con le persone”: le parole di Domenico, volontario a Gerusalemme (Dicembre 2014)

Inaugurato il nuovo Convento di S. Francesco ad Coenaculum (Ottobre 2014)

La Nostra Casa a Gerusalemme e Betlemme (Settembre 2014)

Nuovi lavori per la squadra di operai nella Città Vecchia di Gerusalemme: la missione della Custodia di Terra Santa si rinnova all’insegna della continuità (Agosto 2014)

“Voglio vivere lì dove Gesù ha vissuto”: le voci dei cristiani della Città Vecchia di Gerusalemme (Giugno 2014)

Conclusi quattro nuovi appartamenti per la comunità araba-cristiana di Gerusalemme: le pietre vive della memoria (Giugno 2014)

A Roma, insieme a Claudia Koll, una veglia di preghiera per la pace per il viaggio del Papa in Terra Santa (Maggio 2014)

Al Santuario di Betfage, nuova veste per il presbiterio della Chiesa e della Sacrestia (Maggio 2014)

Santuario di San Giovanni a Ain Karem: lavori per un nuovo salone di accoglienza per i pellegrini (Marzo 2014)

A Roma, con Claudia Koll per edificare la Città della Pace (Dicembre 2013)

Claudia Koll a fianco di ATS pro Terra Sancta, per sostenere le pietre vive di Gerusalemme (Dicembre 2013)

La storia di Peter e Farida: aiutare una famiglia significa aiutare la piccola comunità cristiana di Gerusalemme (Ottobre 2013)

Giunto al termine il progetto “Emergenza abitativa e sociale nella Città Vecchia di Gerusalemme Est”: ecco i risultati (Luglio 2013)

Gerusalemme Pietre della Memoria (Giugno 2013)

“Gerusalemme, Pietre della Memoria” e la storia di Feras (Marzo 2013)

Santo Sepolcro: un intervento di manutenzione straordinaria nella cappella del Santissimo Sacramento (Marzo 2013)