Sostegno ai bambini sordomuti e con disabilità

Siria/Aleppo

CONTESTO & OBIETTIVO

Dal 2017 l’Associazione pro Terra Sancta sostiene ad Aleppo l’unica scuola per bambini e giovani sordomuti, l’Ecole d’Habilitation et d’Initiation pour le Sourds (EHIS), coprendo parte delle spese di gestione e mantenimento. La scuola si trova nei pressi del convento francescano di Er-Ram e conta 55 studenti tra i 6 e i 15 anni. Frequentando la EHIS, questi bambini hanno la possibilità di completare la loro formazione fino alla terza media seguendo il programma ufficiale richiesto dal Ministero della Pubblica Istruzione. Le lezioni sono sempre svolte da due insegnanti, una delle quali usa il linguaggio dei segni. I bambini, inoltre, sono assistiti sia dal punto di vista psicologico che medico. Oltre ai bambini, i genitori sono accompagnati. Gli insegnanti, infatti, s’incontrano regolarmente con loro e con il personale sanitario per monitorare la crescita del bambino e condividere la responsabilità della sua formazione.

ATTIVITA’

  • Sostegno alla manutenzione e gestione della scuola per sordomuti.
  • Ampliamento spazi.
  • Acquisto equipaggiamenti specialistici.

BENEFICIARI

  • Bambini con disabilità e le loro famiglie.

La storia di Lina

Lina è una giovane focolarina e mamma di un ragazzo sordomuto. Prima della guerra faceva la spola dal Libano alla Siria per imparare il linguaggio dei segni. Lo ha insegnato al figlio, che “oggi si sta laureando a pieni voti all’università”, confida con orgoglio. Alcuni amici l’hanno aiutata ad aprire un centro, che qualche anno fa poteva ospitare sei o sette bambini. “Quando il conflitto siriano ha mostrato la sua vera faccia, l’unico centro per sordomuti voluto dal Governo ha chiuso, per fare spazio a una prigione”. Nel giro di poche settimane 400 ragazzi si sono trovati per la strada, senza possibilità di studiare o di avere un futuro. “Ne ho presi con me più di quaranta, sette sono cristiani e tutti gli altri musulmani.

Continua a leggere...

Vengono a studiare qui (il centro è vicino alla linea di confine con i territori degli islamisti) ogni giorno, dal mattino fino alla sera”. E un piatto caldo, naturalmente, non manca mai. Lina non parla mai di Gesù a questi ragazzi, però accade che alcuni genitori musulmani ogni tanto vadano a “sbirciare” le funzioni religiose nella parrocchia francescana, per vedere chi siano questi “strani cristiani“. “A volte li vediamo in chiesa, attenti, quasi assorti in preghiera. Si chiedono chi siamo, perché aiutiamo tutti“.
 

AIUTA I BAMBINI AD ALEPPO

Puoi donare con BONIFICO BANCARIO accedendo direttamente al tuo conto corrente per dare il tuo sostegno a:
ASSOCIAZIONE PRO TERRA SANCTA
Banca Popolare Etica
IBAN: IT 56 R 05018 12101 000014400444
BIC CODE: CCRTIT2T84A

Oppure puoi andare in Posta e compilare un BOLLETTINO POSTALE con questi dati:
intestazione: ASSOCIAZIONE PRO TERRA SANCTA
conto corrente postale n. 1012244214

Vuoi ricevere un promemoria con questi dati per effettuare la tua donazione?

email whatsapp telegram facebook twitter