Insieme per custodire la casa di Lazzaro, Marta e Maria

Palestina/Betania

CONTESTO & OBIETTIVO

Betania è una località della Giudea, attualmente parte della Cisgiordania, molto vicina a Gerusalemme, e sotto il controllo dell’amministrazione palestinese. È separata dalla Città santa dal muro di separazione israeliano. Oggi ha il nome arabo Al-Azariyeh, che significa “luogo di Lazzaro”. A causa del conflitto la situazione è molto difficile e precaria, soprattutto per i giovani.

Dal 2014 Associazione pro Terra Sancta ha avviato un progetto di valorizzazione del luogo attraverso la conservazione della basilica, il recupero di aree archeologiche abbandonate e lo sviluppo della comunità locale che attualmente vive in un’area di forte degrado economico e sociale. L’associazione favorisce da anni la promozione e il rilancio di un turismo sostenibile, a vantaggio di donne e giovani. Ha avviato micro-attività imprenditoriali rivolte a donne in difficoltà per la produzione di sapone, candele e oli. In collaborazione con le istituzioni locali, Associazione pro Terra Sancta realizza eventi culturali rivolti a tutta la società; organizza, inoltre, visite guidate con la collaborazione delle scuole palestinesi per formare i giovani sul valore del patrimonio culturale.

ATTIVITA’

  • Sostegno alla ristrutturazione e manutenzione della basilica e convento.
  • Conservazione di aree archeologiche abbandonate con resti di antichi conventi e basiliche.
  • Attività culturali offerte alla comunità locale, con particolare attenzione ai giovani e alle donne.
  • Attività di supporto agli artigiani, commercianti e cooperative sociali di giovani e donne attive in loco.

BENEFICIARI

  • I pellegrini e visitatori.
  • La comunità locale.
  • Le donne attraverso attività di formazione.
  • Operai, artigiani, imprenditori sociali.

LA STORIA DI AYMAN

Un ragazzo giovane e volenteroso costretto a vendere lattine di Coca Cola e Seven Up. Questo era Ayman Nafee prima di entrare a far parte della grande famiglia del Mosaic Centre Jericho, la ONG palestinese con cui Associazione pro Terra Sancta collabora da anni in questo progetto. Oggi Ayman è l’archeologo responsabile del sito di Betania, il luogo della resurrezione di Lazzaro. Dalla stretta collaborazione con lo staff di Associazione pro Terra Sancta, “che mi segue passo passo su tutto”, e altri professori e archeologi dell’università Al-Quds tra cui Osama Hamdan, “ho imparato un metodo di catalogazione fondamentale – spiega – un’opportunità che davvero in pochi hanno qui, soprattutto alla mia età”. Oltre agli scavi, ora ha anche il ruolo di osservatore e valutatore dei progetti e di altre attività in corso a Betania. “Abbiamo alcuni corsi per guide turistiche e altre piccole iniziative legate al sito. Io ho la responsabilità di valutarne l’andamento”. Ayman si interrompe e si mette a scarabocchiare sul taccuino. Sta pensando. Pensa a quanto è fortunato. E sull’incontro con Associazione pro Terra Sancta dice: “Davvero mi sembra di essere in una grande famiglia, di essere sempre accompagnato”.

DONA PER BETANIA

Puoi donare con BONIFICO BANCARIO accedendo direttamente al tuo conto corrente per dare il tuo sostegno a:
ASSOCIAZIONE PRO TERRA SANCTA
Banca Popolare Etica
IBAN: IT 56 R 05018 12101 000014400444
BIC CODE: CCRTIT2T84A

Oppure puoi andare in Posta e compilare un BOLLETTINO POSTALE con questi dati:
intestazione: ASSOCIAZIONE PRO TERRA SANCTA
conto corrente postale n. 1012244214

Vuoi ricevere un promemoria con questi dati per effettuare la tua donazione?

email whatsapp telegram facebook twitter