La memoria del Battista, valorizzazione del patrimonio culturale e la promozione di un turismo esperenziale

Palestina/Sebastia e Nisf Jubeil

CONTESTO & OBIETTIVO

Sebastia è un villaggio palestinese di 4.500 abitanti, importante perché secondo un’antica tradizione ospita la tomba di san Giovanni Battista. Dopo il 1967 è entrato sotto l’occupazione israeliana. Nisf Jubeil è un villaggio di poche centinaia di persone a pochi chilometri da Sebastia.

Dal 2008 Associazione pro Terra Sancta è impegnata a Sebastia e Nisf Jubeil per conservare il luogo che custodisce la memoria della sepoltura di Giovanni Battista, e attraverso la conservazione dell’importante patrimonio archeologico, storico e culturale, creare sviluppo e legami con la comunità locale. Nell’arco degli anni l’associazione ha creato opportunità di lavoro per giovani disoccupati, alcuni anche con problemi fisici e mentali, nonché favorito il miglioramento della qualità dei prodotti locali per facilitarne il commercio e incentivare uno sviluppo economico del villaggio. Grazie ai corsi di formazione per donne, giovani e ragazzi con disabilità, Associazione pro Terra Sancta è stata in grado di recuperare la tradizione e di sostenere i giovani nello sviluppo delle loro capacità artistiche e nello stesso tempo di sostenere la comunità locale. Nel centro del paese è stato allestito un laboratorio di mosaico e una bottega di prodotti tipici (ceramiche, sapone all’olio di oliva, marmellate di stagione, ecc…). I lavori di restauro e di riabilitazione degli immobili da recuperare vengono sempre eseguiti da personale locale. 

L’Associazione ha inoltre organizzato per gli abitanti dei villaggi dei corsi per la gestione di servizi al turismo, grazie ai quali si è formato il personale che oggi gestisce le guesthouse di Sebastia e di Nisf Jubeil. Infatti, con la collaborazione del Mosaic Centre di Gerico, nel 2009 nasce la Mosaic Guesthouse Sabastiya, sorta in spazi recuperati, e qui il visitatore, il turista, il pellegrino ha l’opportunità di vivere l’ospitalità palestinese. In seguito all’esperienza positiva di Sebastia, è stata inaugurata nel 2016 la Mosaic Guesthouse Nisf Jubeil, immersa nel suggestivo panorama delle verdi colline della Samaria.

ATTIVITA’

  • Recupero del patrimonio storico e definizione di itinerari culturali.
  • Formazione artigiani (mosaico, ceramica) e operai.
  • Promozione turismo esperienziale e corsi di formazione nel settore del turismo (gestione, marketing).
  • Attività culturali offerte alla comunità locale, con particolare attenzione ai giovani e alle donne.

La Storia di Rami

Dal giugno 2016 Rami, un ragazzo di 30 anni, è responsabile della Mosaic Guesthouse a Nisf Jubeil. Oltre alla Guesthouse, è stato avviato anche un laboratorio dove vengono prodotte artigianalmente ceramiche secondo la tradizione locale. “Inizialmente sono stato coinvolto come operaio nei lavori di restauro di alcuni locali, antiche abitazioni palestinesi, che abbiamo trasformato nelle stanze della Guesthouse di Nisf Jubeil – racconta – ora gestisco la Guesthouse che oltre a me coinvolge alcune famiglie del villaggio, per il lavaggio delle lenzuola e degli asciugamani, la preparazione della colazione, ecc…”. Per molti locali questo progetto è davvero un’occasione importante, dato che oltre alla coltura delle olive e ad alcune attività di pastorizia, nei dintorni c’è poco altro. Rami possiede sette pecore e alberi di ulivo nei terreni di famiglia. “Che non è poco” dice entusiasta, “ma in questo lavoro imparo un metodo e mi si apre un orizzonte nuovo. Ora sto imparando l’inglese! Insomma per la prima volta mi sento coinvolto nella costruzione di qualcosa di grande: sono tutte iniziative che assicurano un futuro a me, come a tutto il paese!”

BENEFICIARI

  • La popolazione locale con attività culturali e sociali.
  • I visitatori del sito.
  • Donne, operai e artigiani.

DONA PER SEBASTIA E NISF JUBEIL

Puoi donare con BONIFICO BANCARIO accedendo direttamente al tuo conto corrente per dare il tuo sostegno a:
ASSOCIAZIONE PRO TERRA SANCTA
Banca Popolare Etica
IBAN: IT 56 R 05018 12101 000014400444
BIC CODE: CCRTIT2T84A

Oppure puoi andare in Posta e compilare un BOLLETTINO POSTALE con questi dati:
intestazione: ASSOCIAZIONE PRO TERRA SANCTA
conto corrente postale n. 1012244214

Vuoi ricevere un promemoria con questi dati per effettuare la tua donazione?

email whatsapp telegram facebook twitter