Alla scoperta del Dominus Flevit: la prima visita per 15 ragazzine di una scuola del Monte degli Ulivi

email whatsapp telegram facebook twitter

Si è svolta martedì 9 giugno la prima visita al Dominus Flevit da parte di una classe di ragazze della At-tur girls schools, sul monte degli Ulivi. 15 ragazzine, di undici anni, accompagnate da due maestre, hanno visitato questo luogo insieme a Osama Hamdan, supervisore delle attività per il Mosaic Centre e per Associazione pro Terra Sancta.

Le ragazze erano attentissime alla spiegazione, e hanno osservato affascinate il lavoro di recupero degli antichi mosaici.

Non conoscevo questo posto – ha affermato una di loro. “Non ero mai entrata da questo cancello, e non pensavo che qui dentro c’era un posto così bello e pieno di storia”. Alle ragazzine è stata spiegata infatti la storia e l’importanza del luogo in cui sorge oggi la chiesa del Dominus Flevit: le tombe che qui sono state ritrovate, la costruzione del primo monastero bizantino e poi della chiesa moderna di Barluzzi, la storia dei mosaici… E poi hanno incontrato i ragazzi che oggi sono impegnati nel restauro di questi capolavori d’arte bizantina.

Sono i sei giovani locali che da alcuni mesilavorano per la conservazione e il restauro dei mosaici, seguiti dagli esperti formatori del Mosaic Centre di Gerico.

La visita di questa scuola è stata la prima di una lunga serie – spiega Entisar, coordinatrice locale delle attività con le scuole per questo progetto. “E dopo la visita, le ragazzine continueranno l’attività con i mosaici nella propria scuola: stiamo infatti organizzando dei corsi di mosaico nelle scuole dei quartieri vicini al Dominus Flevit, e le ragazze sono felicissime di poter continuare e vivere in prima persona quest’esperienza”.

Il progetto di restauro e di formazione che si sta svolgendo al Dominus Flevit è un seguito di quello svolto negli anni passati presso la Basilica del Getsemani. I giovani che avevano così iniziato la loro formazione al Getsemani, si stanno così specializzando sempre di più grazie al corso avanzato che stanno seguendo al Dominus Flevit.

A rendere possibile il progetto, oltre alla proficua collaborazione tra Associazione pro Terra Sancta e Mosaic Centre di Gerico, c’è il contributo del programma PSMP del Consolato Generale d’Italia a Gerusalemme e il Comune di Bronzolo.