Novembre 2018

Betlemme back in time! Il luogo della nascita di Gesù come non l’avete mai visto

Questo Natale vi portiamo a Betlemme. Ma non solo: vi portiamo nella Betlemme di 2000 anni fa. Non ci credete? Vi stupiremo. Abbiamo appena finito di preparare “Betlemme back in time”, un prodotto straordinario, frutto di un lavoro meticoloso durato anni di ricerche.

Ne abbiamo già parlato, anticipandovi sul nostro giornalino le ricerche condotte dalla nostra collaboratrice Raffaella Zardoni, e oggi è arrivato il momento di mostrarvelo. Grazie alla preziosa collaborazione dello Studium Biblicum Franciscanum, la Zardoni ha tentato di ricostruire tutte le modifiche che il luogo della nascita di Gesù ha subito fino a oggi. Lo ha fatto curando ogni dettaglio, ogni aspetto che vi aiuterà a immergervi in una storia millenaria ricca di cambiamenti.

Quello che vi proponiamo è un vero e proprio viaggio nel tempo: dal primo Natale a oggi, passando dalle grotte che hanno ospitato la nascita del Salvatore fino al monumentale complesso edificato oggi nella piccola cittadina palestinese e dove convivono tre comunità cristiane. Si tratta – è doveroso precisarlo – solo di ipotesi, ma sono tutte corroborate negli anni da scrupolose ricerche scientifiche e autorevolissimi studi. E’ un viaggio a tappe che potrete seguire sul nostro sito internet o sulla nostra pagina facebook.

Perché abbiamo deciso di realizzare un prodotto di questo tipo? Perché crediamo che la missione di ATS pro Terra Sancta sia anche – e soprattutto -questa: creare legami tra la Terra Santa e il mondo. Con i video che vi proporremo settimana per settimana cercheremo di portarvi là, per farvi vivere e respirare l’atmosfera di un luogo piccolo, ma dove ebbe inizio la salvezza dell’Umanità.

San Francesco diceva che non si può amare il Signore senza amare i luoghi che il Signore ha solcato. Ecco, “Betlemme back in time” ha proprio questa finalità, unita a una ricerca accademica preziosa e unica nel suo genere.

Grazie, dunque, a Raffaella Zardoni e a tutti coloro che ci hanno aiutato a realizzare questo prodotto. Siamo sicuri che vi piacerà. E ora seguiteci – fino a Natale – in questo eccezionale viaggio indietro nel tempo. Per vivere quella notte che cambiò il mondo e immedesimarsi in Maria e Giuseppe, mentre vegliavano su quel bambino prediletto da Dio.

Sarà un modo – ci auguriamo – per voler anche un po’ più bene a quei luoghi – e alle persone – che cerchiamo di custodire.

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia