CAMPAGNA TERMINATA

TERRA SANTA

Gli anziani della Terra Santa

In Terra Santa, oggi, moltissimi anziani vivono in solitudine e povertà a causa dei conflitti e delle tensioni che affliggono la regione. Spesso sono abbandonati dai loro familiari, costretti a fuggire a causa delle guerre e delle crisi che colpiscono tutto il Medio Oriente. Purtroppo, in queste aree non esistono sufficienti programmi di assistenza sociale dedicati agli anziani che si trovano soli e senza supporto familiare. Per questo, è fondamentale intervenire per garantire loro una vita dignitosa.

COSA STA SUCCEDENDO

In Libano

In Libano si vive una grave instabilità che coinvolge tutti gli aspetti della vita sociale. Questa situazione è il risultato di molteplici fattori, tra cui una profonda crisi economica e sanitaria. Nel 2022, la Banca Mondiale ha dichiarato che la crisi economica in Libano è una delle tre più gravi a livello mondiale dagli anni ’50 del XIX secolo. Le nostre attività volte a rispondere a questa grave crisi sanitaria riguardano:

  • Medicinali, pacchi alimentari e kit igienici;
  • Servizio ambulatoriale svolto attraverso i dispensari di Tripoli e Beirut;
  • Distribuzioni di medicine e consulenze mediche;

La storia di Hassan


Hassan, un uomo di 79 anni, sta affrontando una serie di gravi problemi di salute. Afflitto da una grave anemia e con un solo polmone funzionante, oltre a complicazioni cardiache, ha affrontato un momento critico quando la sua famiglia non poteva permettersi le cure necessarie a causa di una emorragia interna devastante. Questa situazione ha causato un’immobilità dolorosa, con le sue gambe gonfie e prive di circolazione sanguigna. Tuttavia, abbiamo avuto la fortuna di poterlo aiutare quando è stato ricoverato in ospedale la settimana scorsa, dove è stato curato in terapia intensiva per alcuni giorni. Attualmente stiamo lavorando per fornirgli i farmaci necessari, nella speranza di regalargli un po’ più di tempo e migliorare la qualità della sua vita.

COSA STA SUCCEDENDO

In Siria

La Siria oggi affronta una profonda crisi, causata dalla concomitanza di fattori quali la crisi economica, la guerra e le conseguenze di un terremoto di febbraio 2023. Nel 2022, secondo il Global Peace Index (GPI), la Siria è stata classificata come il terzo Paese meno pacifico al mondo. Nel 2022, più di 14,6 milioni di persone in Siria hanno avuto bisogno di aiuti umanitari, secondo l’OCHA delle Nazioni Unite. Le nostre attività volte a rispondere a questa emergenza riguardano:

  • Medicinali, pacchi alimentari e kit igienici;
  • Realizzazione servizio mensa a Damasco e Aleppo;
  • Formazione e servizio di caregivers a Damasco.

La storia di Khalid


Khalid, 70 anni, vive solo in una modesta stanza al piano terra di un condominio nel quartiere di Jaramana, una delle aree più sovrappopolate e povere della periferia di Damasco. A causa della guerra, la sua casa ad Aleppo è stata distrutta, costringendolo a trasferirsi a Damasco, dove vive in povertà da nove anni, senza familiari che possano aiutarlo. Attraverso il nostro progetto di supporto agli anziani, siamo riusciti ad aiutare Khalid fornendogli pasti caldi tre volte alla settimana e visitandolo regolarmente per trascorrere del tempo insieme e verificare le sue eventuali necessità urgenti. Nonostante le difficoltà finanziarie, Khalid si presenta sempre in modo impeccabile, indossando camicia e abito e appoggiandosi al suo bastone. La sua dignità è sempre presente e viene rivendicata con orgoglio.

COSA STA SUCCEDENDO

A Betlemme

In Palestina chi non ha figli non ha nessuno che si prenda cura di lui. Il Governo dovrebbe concedere un Social Welfare ad alcuni casi più vulnerabili ma oltre a non coprire tutte le spese mediche, soprattutto quelle più care, non viene erogato regolarmente e la cifra che dovrebbe essere “garantita” ogni mese viene data solo ogni 3 o 4 mesi. Per rispondere a questa emergenza, la Società Antoniana è una delle istituzioni private che a Betlemme ospita anziani soli che altrimenti non potrebbero far fronte ai propri bisogni primari:

  • Medicinali, pacchi alimentari e kit igienici;
  • Distribuzioni di medicine e consulenze mediche;
  • Formazione e servizio dei caregivers.

La storia di Noura


Noura, 60 anni, vive presso la Società Antoniana da oltre un decennio. Essendo rimasta orfana dei genitori in giovane età ha affrontato una profonda depressione. Poiché fratelli e sorelle non potevano sostenerla, come molte donne non sposate all’epoca, è stata ricoverata in un ospedale psichiatrico. Grazie all’intervento degli assistenti sociali della Società Antoniana, è stata dimessa e ospitata nella struttura, dove è stata seguita da uno psichiatra e ha visto miglioramenti nelle sue condizioni mentali. Oltre ai problemi mentali derivanti dalla permanenza forzata, Noura soffre di diverse patologie fisiche, tra cui diabete, problemi alla tiroide e una massa intestinale che richiede un intervento chirurgico. Nonostante disponga di un’assicurazione sanitaria governativa, non riesce a coprire tutte le spese mediche, quindi la Società Antoniana si fa carico della maggior parte dei costi.

AIUTACI

A prenderci cura di loro

La nostra missione è quella di alleviare le sofferenze e migliorare le condizioni di vita di coloro che si trovano in situazioni di estrema vulnerabilità: sostieni anche tu il nostro impegno!

CON CARTA DI CREDITO, PAYPAL O SATISPAY

DONARE CONVIENE!

Tutte le donazioni a Pro Terra Sancta sono deducibili o detraibili in fase di dichiarazione dei redditi.
Scopri come fruire dei benefici fiscali concessi dalla legge cliccando qui