Agosto 2011

Giovani di Terra Santa alla GMG di Madrid

Più di 500 giovani di Terra Santa sono partiti per la Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid. Provengono dalla diocesi della Giordania, di Israele e anche della Palestina. Sono i giovani della Terra di Gesù, una terra che oggi vive una situazione molto difficile. Nonostante le difficoltà, sono partiti con grande entusiasmo per portare il loro messaggio di pace e giustizia, la loro testimonianza dalla Terra Santa davanti al Papa e ai loro coetanei.

Nel corso degli ultimi anni la situazione dei cristiani in Terra Santa è stata molto difficile, sia nei Territori Palestinesi, sia in Israele. Come aveva affermato Benedetto XVI, “Occorre incoraggiare e sostenere fermamente quanti fanno la scelta di restare fedeli alla loro terra, affinché non divenga un sito archeologico privo di vita ecclesiale”.  ATS pro Terra Sancta e la Custodia di Terra Santa sostengono i cristiani della Terra Santa affinché accanto alle pietre della memoria continuino ad abitare le pietre vive.

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia
Notizie correlate:

Sostenere la presenza cristiana nella Città Vecchia di Gerusalemme: un edificio restaurato (Aprile 2015)

Video: La vita nella città vecchia di Gerusalemme (Aprile 2015)

A Pompei un concerto per la Terra Santa (Marzo 2015)

“Cosa sono qui a costruire?”: la testimonianza di Alice, volontaria a Gerusalemme (Gennaio 2015)

“Quello che ho imparato da questi mesi e dal contatto con le persone”: le parole di Domenico, volontario a Gerusalemme (Dicembre 2014)

“Voglio vivere lì dove Gesù ha vissuto”: le voci dei cristiani della Città Vecchia di Gerusalemme (Giugno 2014)

Conclusi quattro nuovi appartamenti per la comunità araba-cristiana di Gerusalemme: le pietre vive della memoria (Giugno 2014)

Al Santuario di Betfage, nuova veste per il presbiterio della Chiesa e della Sacrestia (Maggio 2014)

Santuario di San Giovanni a Ain Karem: lavori per un nuovo salone di accoglienza per i pellegrini (Marzo 2014)

La storia di Peter e Farida: aiutare una famiglia significa aiutare la piccola comunità cristiana di Gerusalemme (Ottobre 2013)

Giunto al termine il progetto “Emergenza abitativa e sociale nella Città Vecchia di Gerusalemme Est”: ecco i risultati (Luglio 2013)

Gerusalemme Pietre della Memoria (Giugno 2013)

“Gerusalemme, Pietre della Memoria” e la storia di Feras (Marzo 2013)

Un piccolo regalo da Marsiglia, per le famiglie del quartiere cristiano di Gerusalemme (Febbraio 2013)

Il convento di San Francesco Ad Coenaculum riapre ai pellegrini (Febbraio 2013)

Gerusalemme, Pietre della Memoria (Novembre 2012)

Roma: un concerto di pianoforte a sostegno dei cristiani di Gerusalemme (Settembre 2012)

Dal Libano, l’appello del Papa per la pace in Siria e in tutto il Medio Oriente (Settembre 2012)

Il Papa in Libano: una visita all’insegna dell’incoraggiamento e dell’invito all’unità (Settembre 2012)

Una preghiera per i cristiani del Medio Oriente: il Papa in partenza per il Libano (Settembre 2012)