Giugno 2017

GREST 2017: con la parrocchia, ancora vicini alla Siria

Ogni vostro gesto di condivisione qui sarà accolto con gioia… così come con gioia saranno accolti un disegno, una poesia, una lettera, importanti per far sapere a noi tutti, cristiani di Aleppo, che ci siete vicini e che pregate perché il Signore ci protegga, ci custodisca e ci guidi lungo la strada verso la ricostruzione e la pace”. – Fra Ibrahim Alsabagh, parroco di Aleppo –

Un disegno, una poesia, un pensiero di condivisione con i bambini della Siria. Per il secondo anno di fila torna l’iniziativa di gemellaggio tra gli oratori italiani e il centro estivo della parrocchia di Aleppo,  organizzata da Associazione pro Terra Sancta, insieme a padre Ibrahim Alsabagh, parroco di Aleppo e gli altri francescani della Custodia di Terra Santa in Siria.

Scopo dell’iniziativa è “offrire a chi sta preparando i Grest nella sua parrocchia, l’occasione per inserire nel programma riservato ai ragazzi momenti di informazione e conoscenza che li aiutino a riflettere sulle difficoltà che altri bambini, loro coetanei, devono affrontare quotidianamente”, scrive fra Ibrahim nella sua lettera ai parroci italiani.

Per questo motivo è stato preparato un’opuscolo dal titolo Fede, Speranza e Carità in Siria, che raccoglie alcuni brani tratti da “Un istante prima dell’alba”, il libro nel quale Fra Ibrahim racconta la sua esperienza di sacerdote e “della scoperta della bellezza dell’obbedienza alla chiamata di Dio per aiutare i più deboli e soccorrere chi soffre nella guerra e nel terrore”.

Allo stesso tempo l’iniziativa sarà di grande aiuto ai bambini di Aleppo che si raccolgono intorno alla comunità dei frati francescani per i centri estivi, per condividere momenti di gioia e serenità in una città martoriata dalla guerra.  E potranno così sentirsi accompagnati dai loro coetanei italiani, nell’amicizia e nella fede.

Se sei interessato alla proposta, scarica il materiale dai link qui sopra e mettiti in contatto con noi per avere maggiori dettagli.

Notizie correlate:

Testimonianze dalla Siria: Suor Iole, la missionaria di speranza a Damasco (Maggio 2017)

Sei anni di guerra in Siria e l’instancabile impegno di ATS pro Terra Sancta a fianco della popolazione (Marzo 2017)

Aleppo si rialza (Febbraio 2017)

Aleppo libera, ma la pace è ancora lontana (Dicembre 2016)

Colpita la chiesa francescana di Damasco. Associazione pro Terra Sancta a fianco della Custodia di Terra Santa (Novembre 2016)

Con i nostri occhi il dramma di Aleppo (Ottobre 2016)

Siria: Associazione pro Terra Sancta rilancia l’appello per la pace dell’ordine francescano (Ottobre 2016)

“Non voglio che siate tristi per la guerra”: gli oratori italiani a sostegno di Aleppo (Agosto 2016)

“La carità è il primo comandamento”: la testimonianza dei Centri Estivi di Aleppo (Luglio 2016)

Una proposta estiva per tutte le parrocchie italiane! (Maggio 2016)

Bombe sul collegio Terre Sainte! (Maggio 2016)

Aleppo, la guerra e la speranza. Voci dalla città che non conosce tregua (Maggio 2016)

Vi raccontiamo il nostro viaggio in Siria (Aprile 2016)

Dal Vangelo secondo Damasco: “la battaglia che non conosce tregua” (Marzo 2016)

La vittoria di Aleppo: accoglienza, carità e unità (Marzo 2016)

Aggiornamenti dalla Siria: cosa rimane del 2015 e come affrontiamo il nuovo anno (Gennaio 2016)

Padre Dhiya Azziz di nuovo scomparso in Siria (Dicembre 2015)

Siria: nell’incessante violenza e nel disastro umano, la Misericordia ha bussato ad Aleppo (Dicembre 2015)

Aleppo, colpita la chiesa che trema ma non crolla. Frate Ibrahim: “La Madonna ci ha protetti” (Ottobre 2015)

Siria: beni alimentari e medicinali per Aleppo grazie a un progetto finanziato dalla Cooperazione Italiana (Settembre 2015)