Video: il Santo Sepolcro come non l’avete mai visto

email whatsapp telegram facebook twitter

Vi portiamo con noi per farvi conoscere il Santo Sepolcro come non lo avete mai visto.

Il Coronavirus arriva anche in Terra Santa. Dopo i primi casi sospetti in Israele e nei Territori Palestinesi, le autorità si muovono prendendo provvedimenti sempre più severi. Chiuso l’ingresso nel Paese ai turisti e ai pellegrini, prima agli italiani e cinesi, poi a tutto il mondo. Il 14 marzo 2020 Israele ha emanato un decreto che riduce drasticamente la libertà di movimento nel territorio. Tutti devono restare a casa. Non più di 10 persone possono sostare nello stesso luogo e va mantenuta la distanza di sicurezza.  I santuari rimangono aperti, ma nel rispetto del provvedimento.

Nella Città Vecchia di Gerusalemme c’è un silenzio surreale, come mai prima, sembra di essere fuori dal tempo. Non si sente il vociare dei negozianti di souvenirs, non si sente la solita babele di lingue di turisti tra le vie, non si accalcano i pellegrini in coda per raggiungere i santuari. Il Santo Sepolcro è vuoto. Abbiamo deciso di portarvi dentro la prima tomba della cristianità, il santuario che conserva il monte dove Gesù venne crocifisso e la lastra dove è stato deposto per tre giorni. Lo facciamo attraverso un video esclusivo e unico che abbiamo registrato in questi giorni per farvi compagnia in questo periodo difficile.

Qui, dove è nata la Speranza, oggi, ora, possiamo tutti tornare a guardare. E a pregare.