Marzo 2013

La notizia del Terra Sancta Museum su Avvenire e Corriere della Sera

“Un progetto ambizioso, quello di “raccontare la storia del Cristianesimo dalle origini”. Sarà pronto nel 2015, ma i lavori sono già iniziati da tempo. Con l’apertura al pubblico di un moderno complesso museale – unico finora in tutta la Terra di Dio – i francescani della Custodia intendono valorizzare il patrimonio artistico, archeologico e culturale, conservato durante gli otto secoli trascorsi in queste terre.” Così si legge oggi (21 marzo) su Avvenire. Grande spazio viene dato alla futura apertura del Terra Sancta Museum.

“Si parla di un patrimonio enorme – prosegue l’articolo di Avvenire –, reperti antichissimi rinchiusi da anni nei magazzini della Custodia a Gerusalemme. C’è il rischio di perdersi a contare le quasi 80.000 monete, le 2000 lucerne, i 12000 oggetti di diverso tipo, regali che i re cristiani di tutto il mondo fecero nei secoli scorsi ai frati francescani in segno di gratitudine. “Tutte queste cose verranno presentate al pubblico non solo per esaltarne il valore materiale – continua padre Eugenio Alliata (direttore del Museo Archeologico dello Studium Biblicum Franciscanum e della Commissione Scientifica del nuovo Terra Sancta Museum, ndr) – ma come testimonianza del supporto di tutto il mondo verso i luoghi santi e la terra che ha visto nascere il Cristianesimo” (Andrea Avveduto, Avvenire, 21 marzo).

Sulla home page del sito di Avvenire, inoltre, è stato pubblicato oggi il video “Raccontare le radici: il Terra Sancta Museum”, realizzato dal Franciscan Media Center per presentare il progetto.

Anche il Corriere della Sera aveva dedicato una pagina intera del suo inserto “La Lettura” al futuro Terra Sancta Museum, domenica 11 marzo, ponendo l’accento anche sulla Mostra che si terrà a Parigi a partire dal 16 aprile, dove verranno esposti molti pezzi provenienti dalla Custodia di Terra Santa e che saranno ospitati nel nuovo Museo a Gerusalemme:

“Parigi si è riservata, dopo quattro anni di trattative e intensi preparativi, una esauriente anteprima con la mostra Il tesoro del Santo Sepolcro che sarà aperta dal 16 aprile prossimo (fino al 14 luglio) al Castello di Versailles e alla Casa di Chateaubriand e dove saranno esibiti impressionanti pezzi di oreficeria e parati (l’insieme di piviali e casule che compongono il vestiario dei celebranti nella messa pontificale) mai esposti prima, ma anche arredi sacri utilizzati al Santo Sepolcro oggi come quattro o cinque secoli fa. Duecento pezzi quasi tutti provenienti dalla Custodia di Terra Santa, con l’eccezione di qualche esemplare messo a disposizione dal museo del Louvre e dal Vaticano.” (Elisabetta Rosaspina, La Lettura, Corriere della Sera).

In allegato è possibile leggere per intero i due articoli.

1-copertina-campane-betlemme
6-piviale-genovese
7-ss-madreperla-copia
9-vasi-farmacia
dalmatica-parato-genovese
diploma-imperiale-1755
salterio-notato-7
simulazione-virtuale
simulazione-virtuale-2
Notizie correlate:

Gerusalemme: in viaggio con “Ulisse” di Alberto Angela al Terra Sancta Museum (Settembre 2019)

Gerusalemme. Con i campi estivi al Terra Sancta Museum (Luglio 2019)

Conservare per conoscere: l’esperienza di Eleonora a Cipro (Giugno 2019)

SBF Archaelogical Collections del Terra Sancta Museum: allestimenti e scoperte in attesa dell’apertura (Maggio 2018)

Le malte del cantiere del Terra Sancta Museum (Gennaio 2018)

Con Rozan e Dima al Terra Sancta Museum (Ottobre 2017)

“DIETRO LE QUINTE” DEL TERRA SANCTA MUSEUM (Aprile 2017)

Terra Sancta Museum sulla Via Dolorosa, perché “nessuno lo sa” (Febbraio 2017)

Quelle scuole musulmane in visita al museo sulla Via Dolorosa (Novembre 2016)

Dodici anni Custode. Dodici anni presidente (Giugno 2016)

Terra Sancta Museum – Via Dolorosa: cosa dicono i visitatori? (Aprile 2016)

Scopri la Via Dolorosa! (Marzo 2016)

Terra Sancta Museum: che lo spettacolo abbia inizio! (Febbraio 2016)

Terra Sancta Museum, cerimonia di posa della prima pietra celebrata dal Custode di Terra Santa (Giugno 2015)

Ostensione della Sindone: un’anteprima del Terra Sancta Museum a Torino (Aprile 2015)

Dal Terra Sancta Museum opere in prestito alla mostra “L’arte di Francesco” (Marzo 2015)

Cecilia e il Servizio Civile a Gerusalemme: “Questo è un posto in grado di metterti costantemente alla prova” (Dicembre 2014)

Terra Sancta Museum, Gerusalemme (Novembre 2014)

Terra Sancta Museum: alla riscoperta delle radici cristiane in Terra Santa (Agosto 2014)

Jacopo e le medaglie della collezione Piccirillo: il racconto di un volontario archeologo a Gerusalemme (Aprile 2014)