Mosaici di Terra Santa in mostra a Mazara del Vallo

Dopo il successo che la mostra sugli antichi mosaici della Palestina ha riscosso nel mese di luglio nella sua esposizione a Hebron, la stessa sarà temporaneamente trasferita in Italia e sará allestita in Sicilia, presso la chiesa di Santa Veneranda di Mazara del Vallo (Trapani).

La mostra, realizzata con il contributo dell’Unione Europea, e il cui titolo completo è “Mosaici di Terra Santa – un ponte di tessere attraverso il Mediterraneo“, verrà ospitata all’interno della Conferenza Sponde 2011, organizzata dalla diocesi di Mazara del Vallo e dal CeMSI – Centro Mediterraneo di Studi Interculturali. Oltre a questi due enti, e ovviamente ad Ats pro Terra Sancta e al Mosaic Centre di Gerico, a promuovere la mostra vi è anche il Museo diocesano di Mazara del Vallo.

I partecipanti all’edizione 2011 di Sponde, avranno dunque la possibilità di ammirare alcuni tra i più bei mosaici della Palestina, provenienti da una grande varietà di luoghi (chiese, moschee, palazzi, ville ecc.) e risalenti a periodi storici differenti. Ad essere esposte saranno infatti le riproduzioni di tali mosaici, realizzate da otto artisti, due europei e sei palestinesi, che hanno utilizzato tecniche e materiali antichi. Tali opere illustrano il grande valore del patrimonio dei mosaici Palestinesi, testimonianza delle diverse realtà storiche, culturali e religiose che si sono succedute e tuttora coesistono in questa terra.

Alla manifestazione saranno presenti sia Osama Hamdan che Carla Benelli, collaboratori ATS pro Terra Sancta e curatori della mostra, così come Imad Doudin, il mosaicista del Mosaic Center di Gerico, che sará anche responsabile del montaggio. Parteciperà inoltre Vincenzo Bellomo, coordinatore dei progetti promossi da ATS pro Terra Sancta a Betlemme, che ha curato i rapporti con gli enti organizzatori, rendendo possibile la “trasferta” dei mosaici di Terra Santa in Sicilia.

La mostra sará inaugurata il giorno 17 settembre alle ore 18 e rimarrà aperta fino al 30 settembre.