Luglio 2012

Nazareth: un intervento di restauro nella grotta adiacente a quella dell’Annunciazione

NazarethLa grotta di Conone si trova a fianco di quella dell’Annunciazione, all’interno della Basilica di Nazareth. Qui, dopo un primo intervento di pulitura avvenuto nel 2010, è ora in corso un intervento di studio e di restauro di un affresco del IV-V secolo. I lavori sono svolti da due restauratrici di Roma, Tiziana dell’Omo e Lucia Di Paolo, coordinate dall’Università di Firenze e dagli archeologi francescani della Custodia di Terra Santa.

La grotta nella quale stanno lavorando le due restauratrici, più piccola rispetto a quella dell’Annunciazione e più misteriosa per la funzione che svolgeva, è resa interessante anche da molte iscrizioni, sia dipinte che graffite, che si trovano all’interno. Incise dai pellegrini, risalgono ai primi secoli dell’epoca cristiana (probabilmente al IV secolo), e testimoniano l’antichità della devozione cristiana verso questo Luogo Santo.

L’intervento di restauro fa parte del progetto più ampio “Nazareth – Verbum caro hic factum est“, sostenuto da ATS pro Terra Sancta e volto a conservare e valorizzare questa Basilica, e migliorarne l’accesso per tutti i pellegrini che giungono in questo Luogo.

***

[nggallery id=159]

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia