icon-campaign

Siria/Damasco – Il centro di emergenza

Siria
icon-campaign
Assistenza Sanitaria
icon-campaign
Distribuzione Beni di Prima Necessità
icon-campaign
Educazione e scuole
icon-campaign
Supporto Psicologico
icon-campaign
Beneficiari
3’600
contesto e obiettivi
Da quando la Siria è precipitata nel conflitto nel 2011 sono confluiti a Damasco, capitale del Paese, migliaia di sfollati. Interessata direttamente dal conflitto e distrutta in larga misura, Damasco paga oggi un prezzo altissimo soprattutto a causa delle sanzioni imposte alla Siria: la disoccupazione è altissima, e il tessuto economico non accenna a ricostituirsi.
Pro Terra Sancta si è attivata per istituire un centro di emergenza presso il convento francescano damasceno di Bab Touma, conosciuto come Latin center. All’interno di esso, più di 700 famiglie ricevono distribuzioni di beni di prima necessità come pannolini, latte in polvere, cibo, vestiti e prodotti per l’igiene. Un asilo, istituito da Pro Terra Sancta presso il memoriale di San Paolo, accoglie un centinaio di bambini con disabilità. 
Una cura particolare è riservata agli ammalati, soprattutto in ragione della situazione pandemica. 1200 persone hanno ricevuto da Pro Terra Sancta finanziamenti per le cure mediche e l’Associazione ha emesso voucher validi per l’acquisto di prodotti farmaceutici. Essa ha anche contribuito alle cure prestate alle persone affette da malattie croniche e da patologie oncologiche.

CONTESTO & OBI

 

SOSTIENI IL PROGETTO IN Siria

Favorire i legami tra la Terra Santa e il mondo