Santo Sepolcro: un intervento di manutenzione straordinaria nella cappella del Santissimo Sacramento

email whatsapp telegram facebook twitter

Collocata all’interno del santuario del Santo Sepolcro, la cappella del Santissimo Sacramento (chiamata anche cappella dell’Apparizione di Gesù a sua Madre), ricorda l’episodio dell’incontro tra il Cristo risorto e la Vergine, non riportato nei Vangeli canonici ma tramandato dalla tradizione.

Nel mese di gennaio l’Ufficio Tecnico Custodiale vi ha svolto un importante intervento manutentivo per limitare le infiltrazioni d’acqua dalla copertura, che avevano nel tempo rovinato parte del soffitto e delle pareti della cappella francescana dove, tra l’altro, si venera la Colonna della Flagellazione.

Dopo aver eseguito le riparazioni della copertura, gli operai del team di manutenzione hanno provveduto alla sistemazione dell’ambiente interno, ritinteggiando soffitto e pareti e cogliendo l’occasione per eseguire piccoli lavori di manutenzione straordinaria sull’impianto di illuminazione. Fondamentale al fine dell’esecuzione dei lavori in sicurezza è stato l’utilizzo del ponteggio messo a disposizione gratuitamente dalla Ditta Ars Aedificandi di Villa d’Adda (BG).

L’intervento è stato realizzato all’interno del progetto “Gerusalemme, Pietre della Memoria” attraverso il quale ATS pro Terra Sancta sostiene il restauro di santuari e conventi francescani nella Città Santa, nonché la ristrutturazione di numerose abitazioni per i cristiani locali.