La Terra Santa comunica: presto novitá con tanti servizi in piú per pellegrini e amici della Terra Santa

padre Silvio De la FuenteComunicare la Terra Santa in modo innovativo e offrire servizi moderni e sempre più al passo con i tempi come mezzi per l’evangelizzazione: questo l’obiettivo ultimo delle nuove iniziative in ambito tecnologiche promosse dai frati francescani custodi dei Luoghi Santi. Per offrire a pellegrini e amici della Terra Santa informazioni sempre più aggiornate sui santuari, le attività della Custodia di Terra Santa e la vita dei cristiani e raggiungere non solo adulti e anziani, ma anche i giovani tramite applicazioni moderne e interattive per Iphone, Ipad e BlackBerry.

Padre Silvio De La Fuente, segretario custodiale e responsabile del progetto racconta come nasce l’esigenza di innovazione e comunicazione di una realtà dalle tradizioni secolari.

Padre Silvio: la Custodia di Terra Santa sta lavorando a un sito nuovo, a delle applicazioni per Iphone, Ipad e BlackBerry: come nasce l’idea di comunicare la Terra Santa in modo nuovo?

L’idea nasce come risposta a un’esigenza, ovvero quella di proporre ai pellegrini e alle persone interessate alla Terra Santa informazioni in più rispetto a quelle fin’ora a disposizione. L’iniziativa di creare un sito nuovo per la Custodia di Terra Santa e allo stesso tempo un’applicazione per Iphone, Ipad e BlackBerry parte da un bisogno che noi frati francescani sentiamo: quello di diffondere la Terra Santa in un modo immediato e adatto ai tempi di oggi.

A chi interessano o chi possono raggiungere le informazioni sui cristiani della Terra Santa, sui Luoghi Santi e sulle attività della Custodia di Terra Santa?

Ci siamo resi conto negli ultimi anni che il sito www.custodia.org, il sito ufficiale della Custodia di Terra Santa, é visitato soprattutto dai pellegrini, da chi é stato in Terra Santa e ha quindi un legame particolare con questi Luoghi e con i francescani. In futuro vogliamo che le informazioni siano utili e di interesse anche per chi non ha ancora avuto modo di visitare la Terra Santa: sia quelli che per una qualsiasi ragione non ne hanno la possibilità che quelli che non sono interessati. I nuovi strumenti potranno essere uno stimolo in più per far conoscere Gesù e portare sempre più gente a visitare la Terra Santa. Una della novità delle nuove applicazioni sarà, poi, la presenza di moduli per celebrare le messe votive di Terra Santa, per pregare, insomma, come noi preghiamo qui, ricordando le memorie dei profeti che non sono parte del calendario liturgico della Chiesa universale.

Quali saranno le novità del sito nuovo?

Abbiamo voluto puntare alla massima semplicità affinché si possano trovare le informazioni con facilità. Ci sarà una sezione dedicata a “chi siamo”, alla storia dei francescani e alle informazioni sulla presenza oggi. E’ una sezione importantissima, perché la storia della presenza francescana in Terra Santa é ricchissima: per trovare una costante in questa terra nel corso dei secoli bisogna seguire la storia dei frati. Si potrà scoprire cosa facciamo noi frati giorno dopo giorno, come funzionano le nostre scuole, la biblioteca, i servizi offerti alla popolazione e ai pellegrini. Dedicheremo, poi, una sezione ai santuari, con visite guidate virtuali, mappe, modelli tridimensionali, fotografie vecchie e nuove per mostrare i cambiamenti, testimonianze degli antichi pellegrini. Abbiamo predisposto anche un’area “pellegrinaggi” con tutte le informazioni utili per chi vuole visitare la Terra Santa in autonomia e per mettersi in contatto con noi frati, che ci venga a trovare: questo é un aspetto che vogliamo particolarmente incoraggiare. L’area “vocazioni”, invece, sarà dedicata a chi vorrebbe fare un’esperienza o conoscere meglio i frati francescani di Terra Santa, mentre la sezione “Aiutaci” servirà per mostrare come vengono spese, in concreto, le offerte delle persone.

Ci saranno tanti video e immagini?

Certamente, é una delle novità più importanti del nuovo sito e delle applicazioni: video, foto e notizie sia sui francescani che sui progetti per comunicare meglio e in maniera immediata cosa fa la comunità cristiana e raccontare anche le cose belle che succedono in questa terra, non sempre note. Avremo anche una sezione gadget, dedicata anche ai più piccoli: potranno scaricare il presepe, colorare le figurine, ad esempio.

Sarà possibile visitare virtualmente i santuari?

Sì, e sarà possibile farlo sia accedendo al sito da un computer che scaricando l’applicazione per supporti mobili che verrà presto lanciata: l’approccio sarà immediato, si potranno visitare i Luoghi Santi con in mano un Iphone e scoprendo tute le informazioni necessarie, con tutti i punti di riferimento per capire la struttura della chiesa e conoscere la liturgia.

E poi ci sarà l’applicazione interattiva…

Ci sarà la possibilità di accendere virtualmente una candela per le intenzioni di preghiera condividendole con i proprio contatti: anche questo funzionerà sia tramite il sito internet che sul proprio Iphone o Blackberry. In generale, l’applicazione per Iphone e Ipad che lanceremo sarà molto interattiva e permetterà di essere costantemente aggiornati su quanto succede in Terra Santa.