Maggio 2016

Una proposta estiva per tutte le parrocchie italiane!

Associazione pro Terra Sancta è lieta di presentarvi un’iniziativa dedicata a tutti gli oratori italiani. È proprio di questi giorni la lettera che fra Ibrahim Alsabagh, parroco ad Aleppo, ha scritto ai parroci italiani che organizzano i centri estivi.

Perché “Anche qui ad Aleppo, i ragazzi e i bambini che si raccolgono attorno alla comunità cristiana animata dai frati francescani della Custodia di Terrra Santa hanno il loro Grest”, scrive padre Ibrahim. “Certo non è facile promuovere momenti di serenità e di gioia in una città devastata dalla guerra, nella quale manca tutto e in cui ogni giorno porta paura e nuove angosce. Ma anche qui, in una Aleppo semidistrutta, la gioia di stare insieme per vivere lietamente i momenti della preghiera e della riflessione riesce a prendere il sopravvento”.

La proposta è quella di unirvi a questi momenti in fraternità con i bambini della Siria. E grazie all’iniziativa promossa dall’Associazione in concerto con i frati presenti in Siria, sarà possibile realizzare un gemellaggio con l’Oratorio di Aleppo in occasione del centro estivo, per essere più vicini ai fratelli che vivono quotidianamente nella guerra.

Con l’occasione del Giubileo della Misericordia indetto dal Papa e per dare concretezza alla nostra proposta abbiamo preparato un libretto sulle Opere di Misericordia vissute e incarnate nella città di Aleppo. L’opuscolo illustra l’attività dei frati francescani della Custodia di Terra Santa a cui è affidata la cura delle genti di queste terre martoriate da 5 anni di guerra e terrorismo.

“Naturalmente ogni vostro gesto di condivisione – conclude padre Ibrahim – in questo anno del giubileo della Misericordia, qui sarà accolta con gioia… così come con gioia saranno accolti un disegno, una poesia, una lettera, importanti per far sapere a noi tutti, cristiani di Aleppo, che ci siete vicini e che pregate perché il Signore ci protegga, ci custodisca e faccia tornare la pace quaggiù”.

Se sei interessato alla proposta, scarica il materiale dai link qui sopra e mettiti in contatto con noi per avere maggiori dettagli.

Notizie correlate:

Aleppo: perdono e carità per ricostruire la pace (Aprile 2019)

Insieme per ridare un nome e un futuro alla Siria. Intervista a Mons. Abou Khazen (Novembre 2018)

Racconto di un viaggio in Siria. Ultima tappa: Aleppo tra polvere e macerie, ma tanta voglia di ricominciare (Ottobre 2018)

UN NOME E UN FUTURO (Aprile 2018)

Ricordando il Natale: Il dono dei francescani ai bambini di Aleppo (Gennaio 2018)

Fede, speranza e carità ad Aleppo. Ultima tappa del nostro viaggio in Siria (Novembre 2017)

Una casa per Aleppo (Ottobre 2017)

Aleppo: “tutto da ricostruire, ma non siamo soli” (Settembre 2017)

GREST 2017: con la parrocchia, ancora vicini alla Siria (Giugno 2017)

Testimonianze dalla Siria: Suor Iole, la missionaria di speranza a Damasco (Maggio 2017)

Aleppo si rialza (Febbraio 2017)

Aleppo libera, ma la pace è ancora lontana (Dicembre 2016)

Colpita la chiesa francescana di Damasco. Associazione pro Terra Sancta a fianco della Custodia di Terra Santa (Novembre 2016)

Con i nostri occhi il dramma di Aleppo (Ottobre 2016)

Siria: Associazione pro Terra Sancta rilancia l’appello per la pace dell’ordine francescano (Ottobre 2016)

“Non voglio che siate tristi per la guerra”: gli oratori italiani a sostegno di Aleppo (Agosto 2016)

Guerra totale ad Aleppo: gli ultimi aggiornamenti dai frati in Siria (Agosto 2016)

Bombe sul collegio Terre Sainte! (Maggio 2016)

Aleppo, la guerra e la speranza. Voci dalla città che non conosce tregua (Maggio 2016)

Vi raccontiamo il nostro viaggio in Siria (Aprile 2016)