Dicembre 2015

A Natale, regala a Hania i tutori per le gambe

La piccola Hania* ha 10 anni e frequenta la quinta elementare alla scuola francescana di Betlemme. È una scuola femminile che accoglie tutti, sia bambine cristiane che musulmane, con particolare attenzione a quelle più bisognose.

Hania è una di queste. A scuola va benissimo, è una bambina molto intelligente, ma ha gravi problemi motori. Sin dalla nascita le sue ossa deboli e sottosviluppate l’hanno costretta a sottoporsi a diverse operazioni.

Dopo due importanti operazioni e lunghe ore di fisioterapia, a Hania sono stati applicati dei tutori alle gambe che le permettono di muoversi e camminare quanto basta. Per questi interventi, che erano una priorità, i suoi genitori hanno dovuto fare enormi sacrifici, dato che hanno 4 figli e un lavoro che basta a mala pena per sfamarli tutti.

Vorremmo fare di più per Hania a cui piacerebbe correre come tutte le sue compagne di scuola, e fare quello che fanno le ragazzine della sua età. La direzione per riuscire a camminare è quella giusta!

Anche se molto lentamente, infatti Hania sta crescendo e i dottori dicono che quest’anno dovrà cambiare i tutori. Ma la famiglia non ha più risparmi e si è rivolta ai Francescani. Questi, a loro volta, chiedono aiuto a chiunque possa dare una mano.

Accompagnare per loro, vuol dire anche questo: aiutare a muovere i primi passi; anche in senso letterale.

Puoi aiutare Hania e i bambini di Betlemme con problemi simili, e regalare loro un Natale di speranza. 

Dona i tutori a Hania!

* il nome della bambina è stato cambiato per rispettare la sua privacy

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia
Notizie correlate:

Il turismo che fa (del) bene: l’esperienza della Guesthouse Dar Al Majus di Betlemme (Aprile 2019)

Betlemme: dopo 2000 anni, la bellezza e la semplicità di un evento che ha cambiato l’umanità (Dicembre 2018)

“Voglia di acqua” a Betlemme: nuove cisterne di acqua in regalo a Rana e alla sua famiglia (Dicembre 2018)

Ricomincia la scuola a Betlemme! (Settembre 2018)

5 x Mille per l’educazione: l’esempio di due ragazze di Betlemme (Maggio 2018)

Le mani e il cuore di Mattia, fiositerapista volontario a Betlemme (Marzo 2018)

Nuovo indirizzo tecnologico del Terra Sancta School di Betlemme: una scommessa all’avanguardia (Marzo 2018)

Natale a Betlemme: i piccoli segni di una speranza grande (Dicembre 2017)

Al Campo dei Pastori con fra Josè Maria. Per essere “un po’ pastori e un po’ angeli” (Novembre 2017)

Un servizio per tutta la vita. In Terra Santa con i ragazzi del Servizio Civile Nazionale (Novembre 2017)

Estate a Betlemme: per crescere insieme con la musica (Agosto 2017)

Il “Summer Camp” a Betlemme (Luglio 2017)

Betlemme: il 5xmille di Associazione pro Terra Sancta che porta l’acqua in casa (Aprile 2017)

A lezione con l’Arab Institute di Betlemme: “Non basta conoscersi e interessarsi, ma si deve anche valorizzare l’altro” (Febbraio 2017)

Incontro, buona cucina e la bellezza delle piccole cose: le donne di Betlemme ripartono anche da qui (Febbraio 2017)

Con la Conferenza Episcopale Italiana nelle scuole! Riduciamo la violenza tra i banchi di Betlemme (Novembre 2016)

Continua l’assistenza alle Pietre Vive di Betlemme: la Fondation Francois d’Assise in sostegno dei bisognosi (Ottobre 2016)

Charity Program 2016: un’esperienza “ben al di là delle mie aspettative” (Ottobre 2016)

Ricominciamo le scuole! (Settembre 2016)

“You will find me in the sound”: il corso di Musicoterapia a Betlemme (Agosto 2016)