Betlemme: gli anziani della Società Antoniana celebrano la Giornata Mondiale del Malato

email whatsapp telegram facebook twitter

Oggi 11 febbraio a Nazaret si celebra l’evento principale della XXIV Giornata Mondiale del Malato. Nel frattempo, in Terra Santa hanno avuto luogo altre liturgie.

Lunedì, a Betlemme, nella chiesa di Santa Caterina si sono tenute le celebrazioni solenni presiedute da sua Eminenza l’Arcivescovo William Shomali, Vicario Patriarcale, con la partecipazione del rappresentante del Pontificio Consiglio di Roma.

I due momenti più toccanti sono stati certamente la lettura del vangelo in siriaco da parte del Vescovo della diocesi di Mosul e Kurdistan e Kirkuk, Boutros Moshe, e l’unzione degli infermi con il sacro crisma. Durante la predica è stato ricordato il tema della giornata: Affidarsi a Gesù misericordioso come Maria: “qualsiasi cosa vi dica fatela quale esortazione ai malati ed agli anziani a  non scoraggiarsi e a rivolgersi con fiducia al Signore per riacquistare la capacità di vedere il buono ed il bello nella vita.

In molti hanno partecipato alla Santa Messa, specialmente le anziane della casa di riposo della Società Antoniana e i membri dell’elderly club che generalmente proprio di lunedì si ritrovano per passare la giornata insieme. Dopo la celebrazione, anziani, infermi e poveri si sono ritrovati al Casanova Hotel, casa per pellegrini dei Frati Francescani, per festeggiare e condividere nella gioia il pranzo offerto da Associazione pro Terra Sancta.

Sostieni anche tu gli anziani di Terra Santa!