Emergenza in Egitto: continua l’esodo delle comunità cristiane

cairo266In questo momento delicato per la situazione politica e sociale in Egitto, prosegue senza sosta l’esodo dei cristiani dal Paese. Secondo mons. Antonios Aziz Mina, vescovo di Giza, intervistato da Radio VaticanaI motivi di questo fenomeno sono parecchi, ma il motivo principale è l’insicurezza: non si sa cosa succederà dopo la rivoluzione.”

Alcune fonti parlano di oltre 100 mila copti che hanno già lasciato l’Egitto; e questo esodo “lascia un vuoto enorme“, essendo le comunità cristiane già esigue rispetto al resto della popolazione musulmana.

In questo difficile contesto continua l’opera di sostegno ai cristiani e in generale alla popolazione locale da parte dei francescani della Custodia di Terra Santa. ATS pro Terra Sancta continua attraverso il suo progetto “Egitto: aiuto ai cristiani” e grazie a tanti piccoli donatori ad appoggiare le varie attività di accoglienza, sostegno e assistenza alle famiglie più bisognose del Cairo.