Aprile 2016

Terra Sancta Museum – Via Dolorosa: cosa dicono i visitatori?

A due settimane dall’apertura della nuova installazione multimediale dedicata alla Via Dolorosa, i francescani di Terra Santa possono dirsi decisamente soddisfatti. La sezione museale immersiva, dedicata alla Via Crucis di Gerusalemme, sta avendo un grande successo: sono più di mille le persone che l’hanno visitata, e ne sono rimaste entusiaste.

Pellegrini e turisti di varie nazionalità, residenti di lingua araba ed ebraica; sacerdoti e laici, esperti di archeologia e altri vari tipi di visitatori … tutti hanno trovato qualcosa di unico nella Via Dolorosa.

Ho imparato qualcosa che non sapevo”,  “Fantastico!”, “Mancava proprio qualcosa del genere a Gerusalemme”, “Emozionante!”. Sono solo alcuni dei commenti che abbiamo raccolto all’uscita dal museo.

Le guide turistiche locali sono entusiaste, e considerata la ricca offerta linguistica (l’installazione è offerta in 8 lingue) hanno già prenotato per molti gruppi nei prossimi mesi. I giovani sono i più colpiti, perché l’installazione multimediale offre una narrazione coinvolgente anche grazie alle animazioni digitali e a una colonna sonora emozionante.

Per saperne di più visitate la pagina dedicata alla Via Dolorosa sul sito del Terra Sancta Museum. Scoprirete anche come è nata l’idea progettuale, e quali fonti (testi e immagini) sono state selezionate dai francescani per raccontare le trasformazioni urbane di Gerusalemme nell’area che va dalla Fortezza Antonia al Santo Sepolcro.

La Via Dolorosa è la prima sezione del Terra Sancta Museum ad aprire. Il museo infatti prevede anche una sezione archeologica e una storica.

Associazione pro Terra Sancta continua la propria campagna di raccolta fondi: sostieni anche tu il progetto e scrivi il tuo nome nella storia!

Aiutaci a costruire il Terra Sancta Museum!

MAB_0694
DSCN2209 (1)
DSCN2215
MAB_0667
DSCN2214
DSCN2093
20160317_084741
IMG-20160317-WA0003
condividi facebook twitter google pinterest stampa invia
Notizie correlate:

Conservare per conoscere: l’esperienza di Eleonora a Cipro (Giugno 2019)

L’Associazione Gelmini, a servizio dei popoli della Terra Santa (Luglio 2018)

Le storie terribili del JACC a Gerusalemme e il sostegno di ATS pro Terra Sancta (Giugno 2018)

SBF Archaelogical Collections del Terra Sancta Museum: allestimenti e scoperte in attesa dell’apertura (Maggio 2018)

Condividere e dialogare: i corsi di lingua a Gerusalemme, Betania e Sabastiya (Aprile 2018)

I cristiani di Gerusalemme e la speranza di una nuova casa (Febbraio 2018)

Le malte del cantiere del Terra Sancta Museum (Gennaio 2018)

Un servizio per tutta la vita. In Terra Santa con i ragazzi del Servizio Civile Nazionale (Novembre 2017)

Con Rozan e Dima al Terra Sancta Museum (Ottobre 2017)

“DIETRO LE QUINTE” DEL TERRA SANCTA MUSEUM (Aprile 2017)

Terra Sancta Museum sulla Via Dolorosa, perché “nessuno lo sa” (Febbraio 2017)

Quelle scuole musulmane in visita al museo sulla Via Dolorosa (Novembre 2016)

“Un nuovo cielo e una nuova terra”: il 29 ottobre a Roma la IX Giornata per le Associazioni di Terra Santa (Ottobre 2016)

Continua l’assistenza alle Pietre Vive di Betlemme: la Fondation Francois d’Assise in sostegno dei bisognosi (Ottobre 2016)

Ricominciamo le scuole! (Settembre 2016)

Dodici anni Custode. Dodici anni presidente (Giugno 2016)

“Nessuno viene dal nulla. Abbiamo radici comuni”: il messaggio della Conferenza del mosaico in Palestina (Maggio 2016)

Vi raccontiamo il nostro viaggio in Siria (Aprile 2016)

Scopri la Via Dolorosa! (Marzo 2016)

La vittoria di Aleppo: accoglienza, carità e unità (Marzo 2016)