Terra Santa e solidarietá: la raccolta di offerte in occasione di un battesimo

Giacomo Pizzi20 Febbraio 2011
bethlehem-children_05Un’occasione per ringraziare del grande dono ricevuto e un modo per non sprecare soldi in regali di cui non avevamo bisogno“- queste le parole con cui Maria e Gian Paolo Mattellini, due amici e sostenitori pro Terra Sancta, spiegano la decisione di rinunciare ai regali in occasione del battesimo della propria figlia e di chiedere invece ai propri parenti e amici di devolvere un’offerta a favore dei progetti di ATS pro Terra Sancta. “Siamo stati molto colpiti perchè hanno aderito in tanti e la cifra raccolta è stata superiore alle nostre aspettative“, prosegue la coppia, non nascondendo le reazioni sorprese di alcuni degli amici a cui é stata proposta l’idea. “In particolare un’amica che ha i figli all’asilo con i nostri mi ha detto che è rimasta sorpresa da questa iniziativa, la maestra di nostro figlio mi ha chiesto se ero sicura che non volevo proprio niente per Raffaella e che questo per lei era strano, ma insieme alle sue colleghe aveva comunque già preparato una busta“.
Sono numerosi i sostenitori che, in occasione di eventi e ricorrenze raccolgono e devolvono offerte a favore di una delle numerose attivitá ATS pro Terra Sancta in Terra Santa: c’é chi sceglie di sostenere i bambini o gli anziani di Betlemme, chi i cristiani di Gaza, chi uno dei progetti culturali e archeologici.
***

***