Una boccata d’ossigeno per gli anziani di Betlemme

Un piccolo gesto, un grande aiuto. Una delegazione del Commissariato di Terra Santa Toscana in visita in aprile a Betlemme, guidata da Fra Matteo Brena ofm, ha soggiornato presso la guest house “Baby Jesus” gestita dalla Società Antoniana, proprio sotto alla casa di riposo per anziani.

Nel corso della visita si è deciso, in collaborazione con l’Associazione pro Terra Sancta, di destinare le offerte e i contributi raccolti in Italia per fornire alla struttura 3 caricatori di ossigeno per le emergenze respiratorie, che sono stati consegnati il giorno 28 aprile. Per l’acquisizione dei tre generatori di ossigeno, si ringrazia in particolar modo Ottavio Milli di Eurosider di Grosseto.

Uno sforzo generoso che permetterà alle donne anziane ricoverate con problemi di cuore e di respirazione, di usufruire di questi macchinari specialistici per terapie d’emergenza garantendo loro una permanenza più serena all’interno della casa di riposo.

Come afferma Suor Paola, che gestisce e coordina le infermiere nelle operazioni quotidiane di assistenza: “questi macchinari ci permettono di alleviare le sofferenze di chi ha problemi di cuore, un pacemaker, o difficoltà respiratorie. Non sono pochi, tra quelli ricoverati da noi. Questa donazione ci garantisce di poter fronteggiare le emergenze diurne e notturne, e migliora ancora di più il servizio alla comunità di anziani di Betlemme, così tanto in difficoltà.

La Società Antoniana accoglie nella sua casa di riposo 25 donne anziane sole e senza mezzi di sussitenza e garantisce loro le cure, la compagnia e un’alimentazione sana; in più, fornisce aiuto medico, psicologico e fisioterapico, oltre a preziosi momenti di incontro e convivialità, a circa 60 anziani del paese rimasti soli e senza i mezzi adeguati per fronte alle difficoltà di una vecchiaia senza assistenza medica né pensionistica.

Aiutaci anche tu!