Maggio 2016

Una boccata d’ossigeno per gli anziani di Betlemme

Un piccolo gesto, un grande aiuto. Una delegazione del Commissariato di Terra Santa Toscana in visita in aprile a Betlemme, guidata da Fra Matteo Brena ofm, ha soggiornato presso la guest house “Baby Jesus” gestita dalla Società Antoniana, proprio sotto alla casa di riposo per anziani.

Nel corso della visita si è deciso, in collaborazione con l’Associazione pro Terra Sancta, di destinare le offerte e i contributi raccolti in Italia per fornire alla struttura 3 caricatori di ossigeno per le emergenze respiratorie, che sono stati consegnati il giorno 28 aprile. Per l’acquisizione dei tre generatori di ossigeno, si ringrazia in particolar modo Ottavio Milli di Eurosider di Grosseto.

Uno sforzo generoso che permetterà alle donne anziane ricoverate con problemi di cuore e di respirazione, di usufruire di questi macchinari specialistici per terapie d’emergenza garantendo loro una permanenza più serena all’interno della casa di riposo.

Come afferma Suor Paola, che gestisce e coordina le infermiere nelle operazioni quotidiane di assistenza: “questi macchinari ci permettono di alleviare le sofferenze di chi ha problemi di cuore, un pacemaker, o difficoltà respiratorie. Non sono pochi, tra quelli ricoverati da noi. Questa donazione ci garantisce di poter fronteggiare le emergenze diurne e notturne, e migliora ancora di più il servizio alla comunità di anziani di Betlemme, così tanto in difficoltà.

La Società Antoniana accoglie nella sua casa di riposo 25 donne anziane sole e senza mezzi di sussitenza e garantisce loro le cure, la compagnia e un’alimentazione sana; in più, fornisce aiuto medico, psicologico e fisioterapico, oltre a preziosi momenti di incontro e convivialità, a circa 60 anziani del paese rimasti soli e senza i mezzi adeguati per fronte alle difficoltà di una vecchiaia senza assistenza medica né pensionistica.

Aiutaci anche tu!

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia
Notizie correlate:

Incontrarsi con la musica a Betlemme (Luglio 2019)

A Betlemme, dove il mosaico si fa scuola (Luglio 2019)

Betlemme: la piccola May torna a vedere (Aprile 2019)

Il turismo che fa (del) bene: l’esperienza della Guesthouse Dar Al Majus di Betlemme (Aprile 2019)

Betlemme: dopo 2000 anni, la bellezza e la semplicità di un evento che ha cambiato l’umanità (Dicembre 2018)

“Voglia di acqua” a Betlemme: nuove cisterne di acqua in regalo a Rana e alla sua famiglia (Dicembre 2018)

Ricomincia la scuola a Betlemme! (Settembre 2018)

5 x Mille per l’educazione: l’esempio di due ragazze di Betlemme (Maggio 2018)

Le mani e il cuore di Mattia, fiositerapista volontario a Betlemme (Marzo 2018)

Nuovo indirizzo tecnologico del Terra Sancta School di Betlemme: una scommessa all’avanguardia (Marzo 2018)

Natale a Betlemme: i piccoli segni di una speranza grande (Dicembre 2017)

Al Campo dei Pastori con fra Josè Maria. Per essere “un po’ pastori e un po’ angeli” (Novembre 2017)

Un servizio per tutta la vita. In Terra Santa con i ragazzi del Servizio Civile Nazionale (Novembre 2017)

Estate a Betlemme: per crescere insieme con la musica (Agosto 2017)

Il “Summer Camp” a Betlemme (Luglio 2017)

Betlemme: il 5xmille di Associazione pro Terra Sancta che porta l’acqua in casa (Aprile 2017)

A lezione con l’Arab Institute di Betlemme: “Non basta conoscersi e interessarsi, ma si deve anche valorizzare l’altro” (Febbraio 2017)

Incontro, buona cucina e la bellezza delle piccole cose: le donne di Betlemme ripartono anche da qui (Febbraio 2017)

Con la Conferenza Episcopale Italiana nelle scuole! Riduciamo la violenza tra i banchi di Betlemme (Novembre 2016)

Continua l’assistenza alle Pietre Vive di Betlemme: la Fondation Francois d’Assise in sostegno dei bisognosi (Ottobre 2016)