Luglio 2011

L’educazione è un fattore chiave per promuovere il dialogo in Terra Santa: l’intervento del Custode al workshop sull’educazione organizzato da AVSI e ATS pro Terra Sancta a Betlemme

Si è aperto con un sentito intervento del padre Custode, Pierbattista Pizzaballa, il workshop di due giorni organizzato a Betlemme da AVSI e ATS pro Terra Sancta sul tema dell’educazione.          

“Siamo tutti d’accordo”, afferma il padre Custode, “nel considerare l’educazione come un fattore chiave, ma come passare da quest’affermazione, generalmente accettata, a qualcosa di organico e sistematico? Come cristiani, siamo molto pochi in questa terra, solo il 5 per cento, e siamo coscienti di questo. Desideriamo essere attivi nell’ambito educativo, ma abbiamo anche bisogno della cooperazione di altre istituzioni. Quello educativo è uno dei più grandi contributi che possiamo dare (basti pensare alle nostre scuole, che sono istituzioni di prestigio). Abbiamo qualcosa da portare, ma cosa? È fondamentale tener vivo il dialogo tra le diverse identità esistenti in questa terra, che ad ogni buon conto coesistono. Forse, più che dare risposte, siamo interessati a tenere vive le domande”.

L’educazione rappresenta un’urgenza in Palestina, dove il tasso di partecipazione alla scuola secondaria arriva al 65%. L’intervento a sostegno dell’educazione rappresenta un’occasione per promuovere il dialogo e il confronto, attraverso attività rivolte a giovani, educatori e famiglie, e la collaborazione tra persone provenienti da diverse realtà culturali. La Custodia sostiene da anni numerose opere in ambito educativo e culturale. Tale missione, universale, è diretta non solo verso i cristiani, ma anche verso i musulmani e gli ebrei, nell’intento di riunire i singoli individui, senza pregiudizi verso le classi sociali e i credo religiosi.

 

[nggallery id=82]

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia
Notizie correlate:

Con la Conferenza Episcopale Italiana nelle scuole! Riduciamo la violenza tra i banchi di Betlemme (Novembre 2016)

Siria: Associazione pro Terra Sancta rilancia l’appello per la pace dell’ordine francescano (Ottobre 2016)

“E…stiamo insieme”, l’estate a Betlemme, per giocare e crescere insieme (Luglio 2016)

“Mi troverai nel suono”: corso di formazione per musicoterapisti a Betlemme (Luglio 2015)

Campo estivo a Betlemme, l’entusiasmo dei più piccoli (Luglio 2015)

Emergenza Siria, intervista a padre Pierbattista Pizzaballa (Maggio 2015)

Ostensione della Sindone: un’anteprima del Terra Sancta Museum a Torino (Aprile 2015)

Classi rinnovate e sicure: sorpresa per i piccoli alunni dell’asilo Santa Caterina di Betlemme (Aprile 2015)

Gli auguri di Buon Natale del Custode di Terra Santa, Padre Pierbattista Pizzaballa ofm (Dicembre 2014)

Betlemme: il Natale arriva tra i bimbi del Caritas Baby Hospital e del Campo profughi di Aida (Dicembre 2014)

“Qui si respira ancora profumo di speranza”: un mese a Betlemme per portare il sorriso ai più piccoli (Novembre 2014)

Betlemme e i bambini di Terra Santa (Agosto 2014)

Educazione, la bellezza di scoprire sé stessi. Termine di un progetto importante in Palestina (Marzo 2014)

“Quali speranze per il Medio Oriente?” L’incontro a Brescia con il Custode di Terra Santa (Novembre 2013)

Fra Pierbattista Pizzaballa riconfermato Custode di Terra Santa (Giugno 2013)

Dalla provincia di Bergamo una settimana a sostegno della Terra Santa (Aprile 2013)

Due mostre sulla scienza presentate a Betlemme, nell’ambito del progetto educativo sostenuto da ATS pro Terra Sancta e AVSI (Marzo 2013)

A Milano e a Novara, storie e volti dei cristiani di Terra Santa (Febbraio 2013)

Il pellegrinaggio dei bambini a Betlemme (Dicembre 2012)

Padre Pierbattista Pizzaballa, Custode di Terra Santa e Presidente ATS pro Terra Sancta sulla situazione a Gaza (Novembre 2012)