Agosto 2019
terrasanta

La rivista Terrasanta: un’opportunità preziosa per conoscere e amare la terra di Gesù

Sessantotto pagine di approfondimenti sull’attualità, l’archeologia, la storia e la cultura della terra dove Dio si è fatto uomo. E’ la rivista Terrasanta, il bimestrale della Custodia di Terra Santa che dal 1921 racconta al mondo le vicende di un’area tanto importante quanto tormentata e complessa. Abbonarsi alla rivista è un’occasione per approfondire e rafforzare il legame con la terra che Dio a più amato, ma anche un modo di tenersi aggiornati sui progetti e le opere.  

Oltre alla custodia dei Luoghi Santi, delle comunità in Medio Oriente e alle varie opere di accoglienza dei pellegrini e di assistenza, i frati della Custodia di Terra Santa si occupano da secoli di dare voce alla Terra Santa nel mondo in modo da rendere vivi e rafforzare i legami con la terra dove ha avuto origine la nostra fede. Per questo fu fondata nel 1847 a Gerusalemme la Franciscan Printing Press come Stamperia Francescana, una delle case editrici più antiche del Medio Oriente. Oltre a questa esistono altre realtà editoriali a servizio delle varie aree linguistiche.

In Italia l’attività editoriale della Custodia di Terra Santa si esprime attraverso le Edizioni Terra Santa (ETS) di Milano, che pubblicano un ampio catalogo di testi sia divulgativi sia specialistici sulla realtà dei Luoghi Santi e curano, tra le altre cose, la realizzazione dal 1921 della rivista Terrasanta, un bimestrale di 68 pagine interamente a colori dedicato all’attualità del Medio Oriente e all’attività della Custodia e della Chiesa di Terra Santa. In ogni numero, offre articoli, reportages, approfondimenti di cultura e archeologia, interviste e rubriche che aiutano il lettore a conoscere meglio i problemi e le ricchezze della terra che per prima ha conosciuto la Salvezza.

Quest’anno per esempio, il numero speciale della rivista offre una serie di bellissimi approfondimenti sull’incontro tra San Francesco e il Sultano al-Malik al-Kamil avvenuto a Damietta in Egitto nel 1219, di cui quest’anno si celebra l’ottavo centenario. Un incontro che si rivela essere di straordinaria attualità.

La rivista è dunque uno strumento utilissimo che permette di approfondire e rafforzare il legame con la Terra Santa e le sue pietre vive, ed è sicuramente un modo efficace per rimanere aggiornati e sostenere le attività legate alla Custodia, tra cui i progetti di Associazione pro Terra Sancta.

Clicca qui scaricare o abbonarti alla rivista

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia