Agosto 2017

Estate a Betlemme: per crescere insieme con la musica

A Betlemme l’estate di 80 bambini, tra i 5 ai 12 anni, è stata accompagnata dalla scoperta ed incontro con la magia della musica, delle note e di tanti strumenti.

All’Edward Said Conservatory si è tenuto per due settimane un campo estivo musicale, parte delle iniziative di Associazione pro Terra Sancta, a sostegno dei bambini ricomprese nel progetto triennale “Le donne, i giovani e gli anziani: sosteniamo i più deboli di Betlemme” finanziato dal Comitato per gli interventi caritativi a favore dei paesi del Terzo Mondo della Conferenza Episcopale Italiana.

In un contesto sociale, civile ed economico tanto travagliato come quello del luogo, frequentare un campo estivo è una chance molto importante per garantire a bambini e ragazzi un’alternativa formativa mentre le scuole sono chiuse e i genitori sono occupati al lavoro, che al contempo arricchisca il loro bagaglio educativo e sia un’occasione divertente e coinvolgente di svago per alleviare tensioni e stress.

Per tutta la durata del programma, i bambini hanno potuto svolgere attività ludico-ricreative ed educative sviluppate in tre programmi differenziati a seconda delle capacità e dell’età, il cui unico obiettivo è stato quello di contribuire allo sviluppo e alla scoperta delle loro attitudini musicali attraverso esperienze concrete, quali l’approccio iniziale a differenti strumenti musicali, e varie attività di ascolto e di solfeggio.

Un ringraziamento particolare va al CEI Comitato per gli interventi caritativi a favore del Terzo Mondo, che ha reso possibile questa iniziativa.

Scopri le nostre attività a Betlemme!

condividi facebook twitter google pinterest stampa invia
Notizie correlate:

5 x Mille per l’educazione: l’esempio di due ragazze di Betlemme (Maggio 2018)

Le mani e il cuore di Mattia, fiositerapista volontario a Betlemme (Marzo 2018)

Nuovo indirizzo tecnologico del Terra Sancta School di Betlemme: una scommessa all’avanguardia (Marzo 2018)

Natale a Betlemme: i volti di un presepe vivente (Dicembre 2017)

Natale a Betlemme: i piccoli segni di una speranza grande (Dicembre 2017)

Al Campo dei Pastori con fra Josè Maria. Per essere “un po’ pastori e un po’ angeli” (Novembre 2017)

Un servizio per tutta la vita. In Terra Santa con i ragazzi del Servizio Civile Nazionale (Novembre 2017)

Il lavoro di Naila, assistente sociale a Betlemme (Agosto 2017)

Il “Summer Camp” a Betlemme (Luglio 2017)

Betlemme: il 5xmille di Associazione pro Terra Sancta che porta l’acqua in casa (Aprile 2017)

“Accogliere ciascuno come se fosse Gesù in persona”: a Betlemme arriva Dar al Majus (Marzo 2017)

A lezione con l’Arab Institute di Betlemme: “Non basta conoscersi e interessarsi, ma si deve anche valorizzare l’altro” (Febbraio 2017)

Incontro, buona cucina e la bellezza delle piccole cose: le donne di Betlemme ripartono anche da qui (Febbraio 2017)

“Riconciliarsi con se stessi, per costruire il mondo”: l’avventura dei ragazzi di Betlemme (Gennaio 2017)

Con la Conferenza Episcopale Italiana nelle scuole! Riduciamo la violenza tra i banchi di Betlemme (Novembre 2016)

Continua l’assistenza alle Pietre Vive di Betlemme: la Fondation Francois d’Assise in sostegno dei bisognosi (Ottobre 2016)

Charity Program 2016: un’esperienza “ben al di là delle mie aspettative” (Ottobre 2016)

Ricominciamo le scuole! (Settembre 2016)

“You will find me in the sound”: il corso di Musicoterapia a Betlemme (Agosto 2016)

“E…stiamo insieme”, l’estate a Betlemme, per giocare e crescere insieme (Luglio 2016)